Civile – Processo civile

Successioni di leggi nel tempo in materia di spettanze del C.T.P. e patrocinio a spese dello Stato


di Francesco Antonio Genovese, Magistrato
da Il Quotidiano Giuridico – Quotidiano di informazione e approfondimento giuridico N 16/5/anno 2007
Ove un consulente tecnico (nella specie: commercialista) abbia chiesto, anteriormente all’entrata in vigore del TU sulle spese giudiziali di cui al d.P.R. 30 maggio 2002, n. 115, il pagamento delle proprie spettanze nella qualità di CT di Parte nell’ambito di un procedimento ammesso al patrocinio a spese dello Stato, il giudice deve procedere alla loro liquidazione ai sensi del d.P.R. 10 ottobre 1994, n. 645, e quindi in base alla tariffa professionale (nella specie: dei dottori commercialisti).
(Cassazione civile Sentenza, Sez. II, 11/05/2007, n. 10853)

printfriendly pdf button - Civile - Processo civile
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Civile - Processo civile

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO