CNT Informa n. 2 – Pubblichiamo un estratto del nuovo numero del bollettino del Coordinamento Nazionale Televisioni

CNT TerzoPoloDigitale: proseguono i lavori dell’associazione – DTT: switch off, il 38% dei trentini non vuole la DTT – Diritti tv: mondiali di calcio 2010-2014,Sky fa piazza pulita – TV Sat: il satellite HotBird 10 sarà lanciato il 12 febbraio


CNT TERZO POLO DIGITALE
PROSEGUONO I LAVORI DELLA NUOVA ASSOCIAZIONE

Proseguono i lavori della nuova associazione CNT Terzo Polo Digitale (nata dalla fusione del CNT e di Terzo Polo e di altre associazioni radiofoniche e televisive) che raccoglie le emittenti locali e indipendenti con particolare riferimento al digitale terrestre. Oltre all’attività istituzionale di riferimento, si sta procedendo ad un rinnovamento dell’organo di informazione settimanale “CNT-Informa”. Per quanto riguarda questo notiziario è in corso lo studio per l’elaborazione del nuovo logo e, successivamente, per una nuova impaginazione grafica.

DTT SWITCH OFF, DAL 15/2 TOCCA AL TRENTINO ALTO ADIGE
IL 38% DEI TRENTINI ANCORA NON VUOLE LA DTT

Il 38% dei trentini non ha intenzione di acquistare un ricevitore esterno per la tv digitale terrestre o un televisore con decoder incorporato o altro collegamento digitale. Più di un trentino su tre sembrerebbe pertanto propenso a rinunciare a seguire ancora i programmi di Rai Due e Retequattro (in Trentino saranno trasmessi solo in digitale dal 15 febbraio 2009). L’8% ha dichiarato di volerlo fare entro l’anno, mentre il 19% non sa ancora che fare. Su un campione invece di 800 intervistati il 74% dichiara di usare la normale antenna, l’11% il decoder Sky, l’8% la parabola, il 7% il decoder digitale terrestre; nessun intervistato ha detto di seguire i programmi tv tramite Internet. Sulle 216 famiglie che possiedono il digitale terrestre, il 39% si collega ogni giorno, il 22% lo fa piu’ volte alla settimana, il 10% saltuariamente, il 25% raramente o mai.

DTT SWITCH OFF SARDEGNA
UNO STUDIO PER FOTOGRAFARE LA SITUAZIONE

Disponibile per il downloading lo studio realizzato nel 2008 dallo Iem per il Corerat della Sardegna, che ha fotografato lo stato dell’industria della comunicazione nella regione all’alba del salto al digitale, mettendo in particolare l’accento sulle caratteristiche del mercato televisivo ed editoriale, e la relazione tra i diversi media locali. Lo studio può essere scaricato dal sito www.fondazionerosselli.it. L’impressione del CNT Terzo Polo Digitale è che questo studio registri enfaticamente il presunto successo del DTT per Rai e Mediaset senza adeguatamente rilevare i danni che dalla transizione hanno subito e stanno subendo le emittenti locali e quelle indipendenti.

DIRITTI TV MONDIALI DI CALCIO 2010 E 2014
IL MONOPOLISTA SKY FA PIAZZA PULITA. TUONA IL CNT

Torniamo ancora una volta a parlare della questione dei diritti tv legati agli incontri di calcio. Lo facciamo alla luce del recente accordo sulla trasmissione dei Mondiali di calcio, edizioni del 2010 e 2014, che sono andate a Sky. In pratica i canali Sky Sport trasmetteranno in diretta tutte le 64 partite di ciascuna edizione dei mondiali, dal match inaugurale alla finale, di cui 39 partite in esclusiva per gli abbonati. Ancora una volta il CNT Terzo Polo Digitale tuona denunciando come la forza economica di Sky non conosce rivali considerato che si tratta di un soggetto monopolista nel campo della televisione a pagamento satellitare. L’Antitrust aveva ravvisato una potenziale posizione dominante aprendo un’istruttoria, ma siamo ancora agli antipodi di un vero e netto intervento per ripristinare un reale mercato concorrenziale. Allo stato dei fatti resta un’utopia per le emittenti locali ed indipendenti poter soltanto avvicinarsi al tavolo delle trattative per il mercato dei diritti tv nel calcio. Ciò vale per i campionati nazionali, figuriamoci per gli incontri di livello internazionale. La notizia arriva poco dopo che la struttura di RAI Sport si era assicurata i diritti di trasmissione televisiva delle regate dei classe Coppa America delle Louis Vuitton Pacific Series, che si svolgeranno ad Auckland in Nuova Zelanda dal 31 gennaio al 14 febbraio prossimi. Anche su questo fronte (mercato duopolistico analogico) non c’è storia. Sonni lunghi nei palazzi dell’Agcom e dell’Antitrust.

NON CONTENTO DEL MONOPOLIO, SKY CHIEDE L’ASSURDA RIDUZIONE DELL’IVA

Secondo il CNT Terzo Polo Digitale è semplicemente scandalosa l’iniziativa di Tom Mockridge, amministratore delegato di Sky che ha indirizzato una lettera a tutti i parlamentari chiedendo il mantenimento dell’assurda riduzione dell’Iva al 10%. Mockridge dimentica che Sky opera in regime di assoluto monopolio della tv satellitare in Italia, controllata da un soggetto straniero che nulla ha a che vedere con l’economia, la storia, la cultura e la tradizione italiana. E’ una vergogna ma lo scandalo maggiore è rappresentato dal fatto che nessuno sembra ribellarsi.

TV PUBBLICA IL CANONE ANCHE PER CHI HA UN COMPUTER
INCONGRUENZE E CAOS TRA RAI, ENTRATE E MINISTERO

Sulla questione riguardante il canone Rai da pagare anche per chi è in possesso di un computer, il Sottosegretario alle Comunicazioni Romani ha risposto ad un’interrogazione parlamentare in materia dicendo che “questo non si sa e va deciso in futuro”. Intanto Rai e Agenzia delle Entrate avevano detto che spettava al Ministero decidere e lo stesso Ministero dice che si deve fare un “approfondimento tecnico-giuridico della questione” con entrambi questi soggetti. Nel frattempo la Rai, sul suo sito e nelle lettere che invia a casa dei contribuenti, intima il pagamento alle famiglie anche per il possesso del computer. In questo pieno caos il CNT Terzo Polo Digitale ritiene che il contribuente non deve pagare l’imposta e se la Rai insiste, può portare la tv di Stato in tribunale, facendo riferimento alle risposte della Rai medesima, dell’Agenzia delle Entrate e del Ministero delle Comunicazioni.

TV SAT IL SATELLITE HOT BIRD 10 E’ A DESTINAZIONE
SARA’ LANCIATO IN ORBITA IL 12 FEBBRAIO

Il satellite Hot Bird 10 è sbarcato l’8 gennaio nella Guaiana francese, pronto per essere lanciato nella prima missione del nuovo anno, con il vettore Ariane 5. E’ stato trasportato in un container su un cargo arrivato su un volo transoceanico partito dall’ Europa. Il satellite, destinato ai 13° E, sarà mandato in orbita insieme all’ NSS 9 – che sarà posizionato invece sui 177° W, in uno slot non ricevibile in Europa – il prossimo 12 febbraio. La missione sarà solo quella iniziale in un altro anno di fitti appuntamenti da parte di Ariane: appena lo scorso 20 dicembre lo stesso vettore ha portato nello spazio l’ Hot Bird 9 e l’ Eutelsat W2M.

WEB TV LA TELEVISIONE GENERALISTA IN PERICOLO
RAPPORTO DELL’OSSERVATORIO DEL POLITECNICO DI MILANO

La Tv generalista viene messa sempre più in pericolo. Questo è quel che emerge dal rapporto “Tv digitali fra crescita, sperimentazione e cambiamento”, curato dall’Osservatorio del Politecnico di Milano. Oggi, infatti, è possibile scaricare dal web i contenuti che più ci aggradano e trovare un modo per visualizzarli su uno schermo abbastanza grande da soddisfare la nostra voglia di intrattenimento. Per farlo sulla propria tv di casa, sino a poco tempo fa si doveva acquistare un lettore divx (o simili) e adoperarsi in qualche passaggio più rocambolesco del tradizionale zapping televisivo. Ora le cose vengono rese ancora più facili dal lancio sul mercato di due innovativi dispositivi portatili. Si tratta di un “surfer” (il TvSurf venduto dalla svizzera 3D) e di un lettore multimediale (il PX-MPM320U) lanciato dalla giapponese Plextor. Entrambi consentono di visualizzare contenuti multimediali comodamente seduti nel proprio salotto di casa. Il TvSurf permette addirittura di effettuare delle ricerche online relative ai documenti che si desidera visionare.

C.N.T. – Coordinamento Nazionale Televisioni – SEDE LEGALE: P.zza Municipio, 80 – 80133 Napoli SEDE OPERATIVA: Via Bari, 19 – 72013 Ceglie Messapica TEL. 337941697 TEL e FAX. 0804839707
SITO INTERNET: www.coordinamentonazionaletelevisioni.it
EMAIL: info@coordinamentonazionaletelevisioni.it
Direttore Costantino Federico
Reg.Tribunale di Napoli N. 4/07 del 17/01/2007
SEDE: P.zza Municipio, 80 – 80133 NAPOLI
TEL.337941697 – FAX:0818383118 – 0831377510

printfriendly pdf button - CNT Informa n. 2 - Pubblichiamo un estratto del nuovo numero del bollettino del Coordinamento Nazionale Televisioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - CNT Informa n. 2 - Pubblichiamo un estratto del nuovo numero del bollettino del Coordinamento Nazionale Televisioni

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL