Confidiamo

Passera20Corrado20giuramento20ministro - Confidiamo
L’eredità lasciata a Corrado Passera dal congedato ministro allo Sviluppo Economico Paolo Romani è greve.

Switch-off abborracciati; procedura per l’assegnazione del dividendo interno (beauty contest) in odore di disapprovazione europea; tv locali esiliate dal mPassera20Corrado20giuramento20ministro - Confidiamoercato; disparità di trattamento enormi tra operatori nazionali primari e minori; organi centrali e periferici del MSE-Com allo sbando (senza risorse umane e finanziarie e, qualche volta, affidati a gestioni o a professionalità discutibili). Peggio di così, stentatamente si poteva fare. Ora, se si vuole dare un segnale internazionale che l’Italia non è più un paese prigioniero delle esigenze personali dei suoi governanti, uno Stato che più non ruota intorno agli affari paratelevisivi del suo premier, occorre un vero colpo di spugna. Anzitutto, riscrivendo la procedura per l’attribuzione dei sei multiplexer nazionali del digital dividend interno con il fine di incassare il valore reale delle frequenze che Berlusconi voleva regalare a Mediaset, RAI, Telecom Italia e (obtorto collo) a Sky (una cifra tra i 3 e i 6 mld di euro che contribuirebbero ad alleviare le misure di austerity annunciate dal Governo Monti). Poi, raschiando le sperequazioni tra tv locali e nazionali, attribuendo le frequenze DTT definitive (le attuali sono tutte provvisorie) in modo equo e trasparente. Infine, verificando la funzionalità del MSE-Com, un carrozzone scasso che sbanda ad ogni curva.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Confidiamo

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL