Corecom Calabria, nomine, opposizione: presidente e gli altri due componenti espressione sola maggioranza centrodestra

Sulle nomine decretate dal presidente del Consiglio regionale della Calabria, si diffonde la seguente dichiarazione dei consiglieri regionali Giuseppe Bova, Nicola Adamo, Rosario Mirabelli, Nino De Gaetano e Ferdinando Aiello.

"Con la nomina del nuovo Comitato regionale per le comunicazioni, l’infortunio del presidente Talarico è proprio assai grave e senza precedenti. Il presidente e gli altri due componenti del Corecom sono tutti espressione della sola maggioranza consiliare di centrodestra. Non si può fare. Né può addurre a valide scusanti le divisioni nella minoranza o, anche, l’assenza di una proposta unitaria formale da parte della stessa. Queste, semmai, chiamavano ancora più in causa una sua diretta ed esplicita responsabilità nell’applicazione della legge a garanzia di tutti. Il presidente aveva piena libertà di scelta e un solo vincolo: assieme alla professionalità dei componenti, doveva garantire l’indipendenza dell’organo attraverso il conclamato pluralismo dello stesso. Così com’è, l’organismo non è legittimo. Ponga autonomamente riparo all’errore il presidente Talarico, prima che l’Autorità nazionale per le Comunicazioni gli imponga di farlo". (Strill.it)
 
printfriendly pdf button - Corecom Calabria, nomine, opposizione: presidente e gli altri due componenti espressione sola maggioranza centrodestra
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Corecom Calabria, nomine, opposizione: presidente e gli altri due componenti espressione sola maggioranza centrodestra

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL