Corriere.it raddoppia l’offerta su iPhone e smartphone di nuova generazione

Notizie a pagamento? Prima sull’iPhone, poi si studierà il modo per farle pagare anche su internet. Anche se, del resto, quanto si legge sull’iPhone o su qualunque altro smartphone di nuova generazione proviene dal web.

Quindi, abituare il lettore a pagare per avere news sul telefonino è solo un primo passo per riuscire a condurlo alla “consuetudine” dell’abbonamento online (aspetto dell’editoria che ci travolgerà molto presto, soprattutto a giudicare dalle scelte intraprese da alcuni grossi quotidiani telematici statunitensi). Per queste ragioni, Corriere.it ha recentemente rinnovato l’offerta per iPhone, per Blackberry e per la nuova piattaforma Vodafone 360. Le implementazioni riguardano, nello specifico, la possibilità di accedere alla totalità dei contenuti pubblicati su Corriere.it in formato mobile, dunque ridotto nelle dimensioni, ma altrettanto funzionale. Per fare ciò sarà sufficiente scaricare un’applicazione che consentirà di accedere al sito del giornale in modo gratuito per le prime due settimane; dopodiché rimarranno “free” le ultim’ora, le foto del giorno e i titoli in homepage. Tutto il resto si potrà consultare sottoscrivendo un abbonamento mensile di 4,99 euro, o trimestrale di 11,99 euro (dunque con uno sconto del 20%). Nel caso specifico di Corriere.it, sembra che l’applicazione per iPhone sia stata un successo, soprattutto a giudicare dai 50mila download avvenuti nel giro di pochi giorni. Attualmente il melafonino resta uno dei dispositivi mobili più utilizzato sul mercato, nonostante il prezzo non lo renda così popolare. Quanto invece ai contenuti a pagamento online, Corriere.it (come del resto LaStampa.it, LaRepubblica.it e IlSole24Ore.com), sta avviando una nuova strategia di mercato che caratterizzerà tutto il 2010, attraverso la quale si cercherà di avvicinare i lettori all’idea di pagare per leggere, come del resto si faceva (si fa ancora, per qualcuno) in edicola. (Marco Menoncello per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Corriere.it raddoppia l’offerta su iPhone e smartphone di nuova generazione

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL