dg Cinews n° 72 – del 24 agosto 2006

Periodico di informazione in rete della Direzione Generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali


IN QUESTO NUMERO

Le Decisioni
I nuovi titoli d’essai

Cinema d’essai: in rete i premi 2005 e l’aggiornamento per le domande 2006

Promozione: nuovi finanziamenti per il 2006
Interesse culturale, in rete le motivazioni della commissione

Cinecittà, i nuovi vertici

In primo piano
Venezia 63: Amelio e Crialese per il Leone d’oro

Avvenimenti
Documentari in festival a Roma

Festival in arrivo
In Bacheca
Scadenze
Segnalazioni

I nuovi titoli d’essai
Torna su
E’ attribuita automaticamente la qualifica d’essai a Beautiful country di Hans Setter Moland e a Radio America di Robert Altman, che hanno partecipato al Festival internazionale di Berlino.

Nella riunione del 15 giugno, presso la direzione generale per il Cinema del ministero per i Beni e le Attività culturali, la commissione per la Cinematografica ha attribuito la qualifica d’essai, su richiesta del produttore o su segnalazione degli organismi di categoria, a A bittersweet life di Kim Jee-Woon, American dreamz di Paul Weitz, Bombon el perro di Carlos Sorin, Diario del saccheggio (Memoria del saqueo) di Fernando E. Solanas, H 2 Odio di Alex Infascelli, Le temps qui reste… di François Ozon, Sessantotto, l’utopia della realtà di Ferdinando Vicentini Orgnani, The yes men di Dan Ollman, Sarah Price e Chris Smith e Un po’ per caso un po’ per desiderio di Danièle Thompson.

Nella riunione successiva, il 6 luglio, la stessa commissione ha attribuito la qualifica d’essai a 13 tzameti di Gelo Babluani, Hawaii, Oslo di Erik Poppe, I figli del secolo di Diane Kurys, Il vento fa il suo giro di Giorgio Diritti, Knallhart di Detlev Buck, La spina del diavolo di Guillermo Del Toro, La stella che non c’è di Gianni Amelio, La stella di Laura di Paul Derycher, Occupation: dreamland di Garret Scott e The shutter di Banjog Pisathanakun.

Sul sito Internet, i film nazionali ammessi ai benefici di legge nel corso della stessa riunione.

Cinema d’essai: in rete i premi 2005 e l’aggiornamento per le domande 2006 Torna su
E’ pubblicato sul sito Internet della direzione generale per il Cinema l’elenco dei premi attribuiti agli esercenti di sale d’essai e di comunità ecclesiali per la programmazione del 2005.

Sullo stesso sito è disponibile l’applicazione per l’inserimento e l’aggiornamento della programmazione relativa alle richieste di premio per l’attività d’essai svolta nel 2006.

Ricordiamo per la scadenza per la presentazione delle domande è il 31 gennaio 2007.

Promozione: nuove finanziamenti per il 2006 Torna su
Sono pubblicate sul sito Internet le nuove assegnazioni per le iniziative di promozione cinematografica svolte in Italia, decise dalla commissione per la Cinematografia il 31 luglio.

A seguito dell’integrazione delle risorse finanziarie disponibili, la commissione ha così completato l’esame delle domande relative al 2006.

In precedenza, la stessa commissione ha dato il via libera alle sovvenzioni a favore delle associazioni per iniziative promozionali del cinema italiano all’estero da realizzarsi nell’anno in corso. I soggetti e le iniziative finanziati sono indicati nella delibera firmata dal direttore generale per il Cinema, Gaetano Blandini, consultabile sul sito Internet www.cinema.beniculturali.it.

Interesse culturale, in rete le motivazioni della commissione Torna su
Sono in rete sullo stesso sito Internet le motivazioni delle decisioni prese dalla commissione Cinema nelle riunioni dell’8 e del 9 giugno sul riconoscimento dell’interesse culturale e il finanziamento di lungometraggi, opere prime e cortometraggi. Di queste decisioni abbiamo dato notizia nel precedente numero del periodico, il n. 71 del 19 giugno.

Cinecittà, i nuovi vertici
Alessandro Battisti è il nuovo presidente di Cinecittà Holding, designato alla fine di luglio dal ministro per i Beni e le Attività culturali Francesco Rutelli, insieme al nuovo amministratore delegato, Francesco Carducci, e al consiglio di amministrazione, composto da Michele Conforti, Giovanna Grignaffini, Wilma Labate, Mario La Torre, Roberta Lubich, Gabriella Pistone e Severino Salvemini.

Rinnovati gli incarichi anche all’Istituto Luce, dove Stefano Passigli è presidente, con Francesco Casetti, Antonio Morè, e Maurizio Sciarra nel consiglio di amministrazione e Luciano Sovena confermato come amministratore delegato.
E Irene Bignardi è il nuovo presidente di Filmitalia, mentre nel consiglio di amministrazione entrano Roberto Cicutto, Michele Di Tondo, Claudio Gubitosi, e Serafino Murri.

Il documento strategico su Cinecittà e la sua successiva integrazione sono consultabili dall’home page del sito Internet della direzione generale per il Cinema www.cinema.beniculturali.it.

Altre notizie sul sito Internet www.cinecitta.com.

Venezia 63: Amelio e Crialese per il Leone d’Oro Torna su
La stella che non c’è di Gianni Amelio e Mondonuovo di Emanuele Crialese sono i due film italiani in corsa per il Leone d’Oro alla 63esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, in programma al Lido dal 30 agosto al 9 settembre. Insieme a questi, Quei loro incontri di Jean-Marie Straub e Danièle Huillet, che oltre a essere una coproduzione di Rai Tre è girato in italiano con interpreti italiani.

21 i titoli, per la prima volta tutte prime mondiali, in gara nel concorso principale della Mostra diretta per il terzo anno consecutivo da Marco Muller, sottoposti alla valutazione della giuria presieduta da Catherine Deneuve e composta da Michele Placido, Juan José Bigas Luna, Paulo Branco, Cameron Crowe, Chulpan Khamatova e Park Chan-wook.

Evento speciale fuori concorso Lettere dal Sahara di Vittorio De Seta.

Doppia presenza italiana anche nella sezione Orizzonti, con Non prendere impegni stasera di Gianluca Tavarelli e Quijote di Mimmo Paladino, opera prima che concorre al Leone del futuro – Premio Luigi De Laurentis. E in Orizzonti doc, dedicata ai documentari, la cinematografia nazionale è rappresentata da Bellissime 2 di Giovanna Gagliardo con altri tre titoli tra gli eventi speciali: Pasolini prossimo nostro di Giuseppe Bertolucci, Kill Gil vol.2 di Gil Rossellini e Il mio Paese di DanieleVicari.

In tutto, quindi, dieci opere italiane in questa edizione della Mostra, che presenta complessivamente 62 lungometraggi, con 11 opere prime e 5 opere seconde, da 27 paesi.

A queste si aggiunge Lorenzo Sportiello con Fib 1477, unico italiano nel concorso Corto Cortissimo, che completa il programma del festival con i diciassette brevi film da quindici paesi, scelti tra i 1.100 visionati da Stefano Martina, curatore della sezione.

Tra gli appuntamenti di spicco della Mostra, le proiezioni delle versioni restaurate di Quartieri alti e Fuga in Francia di Mario Soldati, Ossessione e Anna Magnani di Luchino Visconti, Roma città aperta, Ingrid Bergman e Il generale della Rovere di Roberto Rossellini, per celebrare i centenari dei tre maestri italiani. E poi, terza parte della Storia segreta del Cinema italiano.

Importante anche la retrospettiva Storia segreta del Cinema russo, con 18 titoli tra i più significativi per la cinematografia sovietica, incluse opere mai conosciute in Italia. A Joaquim Pedro de Andrade, uno dei padri del cinema novo brasiliano, è dedicata un’altra retrospettiva con le 14 opere, tra lunghi e cortometraggi, che rappresentano l’intera produzione cinematografica del regista.

La Mostra numero 63 viene inaugurata con la proiezione di The black dahlia di Brian De Palma, in competizione nel concorso principale e presentato in prima mondiale la sera del 30 agosto nella Sala Grande del Palazzo del Cinema. Mentre giovedì 31 la sezione Orizzonti è aperta da Infamous di Douglas McGrath.

Gia annunciata la consegna a David Lynch del Leone d’Oro alla carriera, il 6 settembre, in occasione della serata di gala per la proiezione del suo nuovo Inland empire. Così come il Sindacato nazionale giornalisti cinematografici italiani (Sngci) ha annunciato l’attribuzione a Marco Bellocchio del Premio Pietro Bianchi 2006, che gli sarà consegnato l’8settembre, con la proiezione nella Sala Pasinetti del Palazzo del Cinema di Il diavolo in corpo, scelto dallo stesso Bellocchio.

Nessun italiano tra i sette film in concorso nella 21esima Settimana internazionale della Critica, dove però trova una spazio di rilievo La rieducazione di Davide Alfonsi, Alessandro Fusto e Denis Malagnino, presentato come evento speciale.

Come l’ombra di Marina Spada è il titolo italiano selezionato per la terza edizione delle Giornate degli autori insieme ad altri undici film da altrettanti paesi, incluse sei opere prime che, come gli esordi nelle altre sezioni della Mostra, competono per il Premio Luigi De Laurentiis.

Il programma della Mostra e altre notizie sul sito www.labiennale.org.

Per la Settimana internazionale della critica: www.sicvenezia.it.

Per le Giornate degli autori www.venice-days.com

Documentari in festival a Roma Torna su
Con le Gassmaniadi,due notti di maratona video interamente dedicate a Vittorio Gassman, prende il via l’8 e il 9 settembre la terza edizione del Festival di Palazzo Venezia Arte_Musica. Per tre settimane, più di 200 documentari da 26 paesi proiettati tutti i giorni dalle 18 a mezzanotte nelle sale di Palazzo Venezia.

I disegni originali di Fellini prendono vita sullo schermo con Il lungo viaggio, il film di Andrej Khrzhanovskij su sceneggiatura di Tonino Guerra, che apre il 15 settembre la prima delle due sezioni del concorso internazionale, dedicata all’Arte. Venerdì 22 settembre, il concorso internazionaleMusica si inaugura con David LaChapelle, fotografo e icona del mondo glamour statunitense, che presenta in anteprima Rize,il suoprimo lungometraggio.

Tra le anteprime, l’intervista-confessione Being Claudia Cardinale di Stefano Mordini,

Per celebrare il centenario di Rossellini e Visconti, in programma due documentari firmati da Carlo Lizzani.

Sempre a Palazzo Venezia, le atmosfere della Dolce vita e del Cinema degli anni 50 rivivono nella mostra Studio Luxardo. Facce da cinema, che espone per la prima volta trentasei ritratti in formato gigante di protagonisti del mondo della celluloide fotografati dall’intera generazione dei Luxardo. E dal 10 al 14 settembre, le rassegne fuori concorso su Letteratura e Architettura, oltre a una personale del documentarista Nino Bizzarri.

Festival in arrivo Torna su

A Roma, dal 12 al 17 settembre, in collaborazione con l’ambasciata di Francia, l’istituto Cervantes, FilmStudio80, Provincia di Roma e l’ECAM Scuola di Cinema e Audiovisivo di Madrid, si svolge Abstracta ©- Mostra internazionale del Cinema astratto. Per informazioni visitare il sito www.abstractacinema.com.

Dal 14 al 17 settembre, a Paestum, nona edizione del Mediterraneo Video Festival, rassegna internazionale del cinema documentario del Mediterraneo. Oltre alle due sezioni in concorso, lungometraggi e cortometraggi, diversi eventi speciali, tra cui la rassegna dedicata ad Alberto Grifi e “Immagini senza Frontiera”. Visitare il sito www.medvideofestival.net.

Quinta edizione di Magma – Mostra internazionale di Cinema brevedal 14 al 17 settembre ad Acireale, in provincia di Catania. Per il programma visitare il sito www.magmafestival.org.

Il vento del cinema soffia anche quest’anno all’Isoladi Procidadal 21 al 25 settembre. Il festival, la cui direzione artistica è affidata ad Enrico Grezzi, propone intrecci tra cinema e filosofia.

Per informazioni visitare il sito www.ilventodelcinema.it.

Il comune di Pieve Emanuele (Milano) promuove la terza edizione del festival CortoConcorso Massimo Troisi – Portare i centri nelle periferie, dal 28 settembre al primo ottobre. La manifestazione quest’anno propone due sezioni per i corti in concorso: “Conflitti”, sul tema della guerra e della violenza, e “R.A.G.A”, produzione audiovisiva realizzata all’interno di laboratori condotti da autori e/o educatori in diversi ambiti socio-educativi giovanili.

Per il programma: www.pievecortoconcorso.org.

Edizione 2006 dell’AsoloArtFilmFestival ad Asolo (Treviso) dal 30 settembre al 8 ottobre. Il festival si articola in sei sezioni, ciascuna dedicata ad una forma artistica: arti visive e musica, biografie d’artista, film sull’architettura, film sul design, videoarte e computer art, infine produzioni realizzate da scuole di cinema.

Il sito della manifestazione è www.asolofilmfestival.it.

Scadenze Torna su
Il 31 agosto si chiudono le iscrizioni per la ventottesima edizione di Incontri internazionali di cinema e donne – Il prisma magico, in programma a Firenze dal 18 al 24 ottobre. che promuove il cinema diretto da donne. La manifestazione avrà luogo a Firenze nel mese di ottobre, per scaricare il regolamento e il bando di concorso www.laboratorioimmaginedonna.it.

C’è tempo fino al primo settembre per iscriversi alla terza edizione del Prix Europa Spot, concorso promosso dal Ministero degli Esteri della Repubblica Federale di Germania. Tema di questa edizione è il cinquantenario della firma dei Trattati di Roma, con cui ha avuto inizio la costruzione dell’Unione Europea. Ad esso si devono ispirare i lavori dei giovani registi europei, invitati a partecipare.

Sul sito Internet www.prix-europa.de maggiori notizie e il bando di concorso.

Il 25 settembre è l’ultimo giorno per presentare i cortometraggi al secondo Salus Film Festival, in programma a ottobre a Terni. Regolamento e bando sui siti Internet: www.rea-health.org e www.salusfilmfestival.blog.tiscali.it.

Il 30 settembre è il termine per inviare le domande di concorso alle 20 borse di studiomesse in palio dalla Scuola di Cinema Sentieri selvaggi, ripartire tra i corsi di sceneggiatura, regia, critica e recitazione.

Le domande di partecipazione possono essere scaricate all’indirizzo www.sentieriselvaggi.it/foto/ss/domanda.doc.

Altre notizie sul sito www.scuolasentieriselvaggi.it. Per informazioni: info@sentieriselvaggi.it.

30 settembre ultima data utile anche per iscriversi a Fuori Target – le nuove generazioni si raccontano in video, rassegna in programma a Milano a novembre, dedicata ai lavori realizzati da ragazzi tra i 14 e i 20 anni in ambito scolastico ed extrascolastico. Bando e regolamento sono sul sito www.esterni.org/progetti/fuoritarget.

Segnalazioni Torna su

A Roma dal 27 agosto al primo settembre sesta edizione di Locarno a Roma. I film vincitori del festival e una selezione degli altri in concorso saranno proiettati nei giardini di piazza Vittorio. Il programma è sul sito www.agisanec.lazio.it.

Ancora i film del 59esimo Festival di Locarno, insieme a quelli della 63esima Mostra del Cinema di Venezia, saranno presentati a Milano dal 7 al 14 settembre, nella ventisettesima edizione della Panoramica. Altre notizie sul sito dell’Agis Lombardia: www.lombardiaspettacolo.com.

I consigli di protagonisti e addetti dello spettacolo, i passi da compiere e quelli assolutamente da evitare, fino agli aspetti prettamente legali del mestiere: tutto questo in Provini & audizioni, il manuale scritto da Sergio Fabi e pubblicato da Gremese, pensato soprattutto per i giovani che vogliono intraprendere la carriera della recitazione teatrale e cinematografica. L’autore, smaliziato frequentatore e operatore del mondo dello spettacolo, mette a disposizione degli aspiranti attori la sua esperienza e offre indicazioni estremamente concrete, destinate anche a quanti, dopo i primi ruoli significativi, desiderino proseguire la carriera appena avviata. Così nelle 150 pagine del volume, dopo la prefazione di Federico Moccia, Fabi suggerisce come compilare al meglio il curriculum e scegliere le fotografie da presentare o come prepararsi adeguatamente al provino, spiega i “meccanismi della macchina produttiva” e include un utile elenco di agenzie, produzioni cinematografiche e televisive, testate giornalistiche con relativi recapiti e indirizzi internet.

Per maggiore informazioni sul volume, il sito Internet dell’editore è www.gremese.com.

Ricordiamo che le segnalazioni di scadenze a festival e premi possono essere inviate a
redazione@cinema.beniculturali.it
PER RICEVERE dgCINEWS
dgcinews@cinema.beniculturali.it

dgCINEWS Periodico di informazione in rete della
Direzione Generale per il Cinema
Ministero per i Beni e le Attività Culturali
Responsabile della redazione: Andrea Corrado
Ha collaborato: Eleonora D’Aguanno
Realizzazione: Silvia Rauco – Fabio Santilli

printfriendly pdf button - dg Cinews n° 72 - del 24 agosto 2006