Digitale. Più smartphone, meno Tv. La regina dei media cede il trono. Ed è boom di applicazioni

Sorprendente lo studio di Flurry: gli americani preferiscono spendere il loro tempo libero con tablet e smartphone, a discapito della cara vecchia televisione.

Si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione digitale, quella che emerge dai dati di Flurry Analytics. “I tablet diventeranno il nuovo centro del salotto”, aveva preannunciato con un precedente studio nel 2012, l’Istituto. Un presagio più che veritiero: gli americani trascorrono attualmente circa 198 minuti al giorno davanti a svariate applicazioni sui dispositivi mobili connessi al web; un dato in crescita rispetto al 2014 (139 minuti) ed al 2013 (126 minuti). Peraltro, secondo Flurry, i dati di ascolto televisivi non sarebbero in calo per la concomitante abitudine di navigare sui tablet con la televisione accesa. Applicazioni più svariate sono sempre più ricercate, soprattutto quelle a pagamento: lo confermano le gettonatissime Spotify, Netflix ed Hulu che, con i loro servizi dedicati a musica e serie tv, scalano la classifica delle app più desiderate (e scaricate). Lo studio si rende ancor più stimolante se comparato con le dichiarazioni rese da Tim Cooke (foto), a.d. di Apple, sul palco del Keynote, durante la presentazione della nuova Apple Tv: “Il futuro della televisione sono le applicazioni”, ha affermato il manager. Un approccio sicuramente sicuro ed accattivante, dettato dalla consapevolezza che la rivoluzione futura potrebbe proprio risiedere nelle nuove Smart Tv, l’ibrido perfetto che contempera lo schermo televisivo con le esigenze più diverse: dal gaming alle applicazioni più svariate. Uno scenario curioso e stimolante quello che si prospetta, a discapito dei nostalgici della carta stampata. (S.F. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Digitale. Più smartphone, meno Tv. La regina dei media cede il trono. Ed è boom di applicazioni

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL