Digitale terrestre: battaglia diplomatica contro Sky

Battaglia diplomatica tra Roma e Bruxelles per l’accesso di Sky sulla piattaforma digitale terrestre. L’ambasciatore italiano presso l’Unione Europea, Ferdinando Nelli Feroci, ha chiesto un incontro urgente al commissario alla Concorrenza Joaquin Almunia.

In una breve lettera inviata nei giorni scorsi, si legge in MF, la feluca che cura gli interessi italiani presso i vertici del governo comunitario ha sottolineato l’esigenza che l’Italia venga informata col dovuto anticipo sui passi formali che la Commissione intende muovere per un eventuale via libera all’azienda di Rupert Murdoch a operare sul digitale prima di fine 2011. Ogni decisione avra’ "un impatto su tutto il mercato nazionale", e’ il ragionamento espresso di Nelli Feroci nella missiva, e dunque non si puo’ sostenere che Bruxelles puo’ decidere a cuor leggero. Per Mediaset l’accesso al digitale di un competitor come Sky, seppure inizialmente solo in chiaro, puo’ significare l’inizio di una guerra commerciale dagli esiti molto incerti. Una decisione di Bruxelles che allentasse gli impegni di Murdoch, secondo il governo italiano, "sconvolgerebbe" il mercato del digitale terrestre" in una fase cruciale di start-up. (MF Dow Jones)
printfriendly pdf button - Digitale terrestre: battaglia diplomatica contro Sky
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Digitale terrestre: battaglia diplomatica contro Sky

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL