Digitale terrestre, l’UE avverte: le regole della gara italiana devono essere in linea con quelle europee

Le regole del beauty contest per l’assegnazione dei multiplex sulle frequenze digitali "devono essere in linea con le regole europee. E’ una questione che stiamo ancora dibattendo".

Lo ha detto il commissario europeo alla Concorrenza, Joaquin Almunia, a margine del workshop Ambrosetti di Cernobbio. Sulla questione dell’ingresso di Sky sul digitale terrestre in chiaro, Almunia ha spiegato che "abbiamo gia’ preso una decisione che e’ equilibrata. Questa vale ancora, nonostante i cambiamenti del mercato". Almunia ha sottolineato pero’ che "c’e’ un problema su come e’ fatta la gara per l’assegnazione dei multiplex". Inoltre, ha aggiunto, "c’e’ ancora un caso pendente – ha detto riferendosi al ricorso di Altroconsumo – ma siamo vicini ad una soluzione positiva". (Adnkronos)
printfriendly pdf button - Digitale terrestre, l'UE avverte: le regole della gara italiana devono essere in linea con quelle europee
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Digitale terrestre, l'UE avverte: le regole della gara italiana devono essere in linea con quelle europee

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL