Digitale terrestre: SAT 2000 cambia pelle e target

Sat2000, emittente televisiva dei vescovi italiani, si appresta a partecipare al lancio del digitale terrestre e ad offrirsi con un nuovo nome, Tv2000, ad un pubblico più ampio.

Lo ha annunciato la Cei nel comunicato finale dell’assemblea generale, che aveva il digitale terrestre tra i punti all’ordine del giorno. “E’ stato focalizzato” – afferma il comunicato dei vescovi – il passaggio alla televisione digitale terrestre, processo già avviato in alcune regioni e destinato a completarsi entro il 2012. Si tratta – hanno rilevato i presuli – di un’innovazione tecnologica che comporta significative ricadute anche sul piano della fruizione dello strumento, offrendo allo spettatore una più ampia gamma di scelta fra i canali e la possibilità di interagire con il mezzo televisivo”. Con il passaggio al nuovo mezzo di trasmissione, la Cei ha annunciato “una rivisitazione del suo rapporto con le emittenti locali che ne ristrasmettevano il segnale e con le quali si intende mantenere e rinnovare il rapporto di reciproca collaborazione”. (ANSA)
printfriendly pdf button - Digitale terrestre: SAT 2000 cambia pelle e target
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Digitale terrestre: SAT 2000 cambia pelle e target

Non perdere le novità dei settori radiotelevisivo, editoriale e delle telecomunicazioni

Gratis la newsletter di NL