Digitale terrestre, switch-off Piemonte: per la Regione le tv locali non meritano supporto economico

Non ne esce bene la Regione Piemonte dallo switch-off televisivo previsto (per l’Area Tecnica 1, corrispondente alle province di Torino e Cuneo) tra il 24 settembre e il 9 ottobre.  Non lo fa in quanto, a differenza di altre regioni, si è completamente disinteressata delle sorti delle emittenti locali – patrimonio economico, sociale e culturale rilevante di cui ci si ricorda evidentemente solo alla personale bisogna – chiamate ad ingenti investimenti in un lasso temporale contenuto. Sulla questione ha preso posizione anche la Federazione Radio Televisione (FRT) con un duro comunicato con il quale è stata appunto stigmatizzata l’indifferenza dell’ente regionale. "A differenza di altre regioni italiane – come la Regione Campania che ha stanziato 10 milioni di euro e la Regione Lazio che ha messo a disposizione diversi milioni di euro con il bando sull’audiovisivo – nessuna iniziativa è stata adottata per sostenere le Tv locali piemontesi il cui ammontare medio degli investimenti, per il solo adeguamento degli impianti, è pari a un milione di euro per azienda", scrive FRT, che invita la Regione "ad attivarsi (magari utilizzando i fondi europei come hanno fatto Lazio e Campania), nel più breve tempo possibile, per reperire le risorse necessarie a sostenere un settore, quello delle tv locali che, nel rispetto dei principi di pluralismo e indipendenza, ha sempre svolto un ruolo insostituibile nell’erogazione di servizi d’informazione, promozione e valorizzazione del territorio".
printfriendly pdf button - Digitale terrestre, switch-off Piemonte: per la Regione le tv locali non meritano supporto economico
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Digitale terrestre, switch-off Piemonte: per la Regione le tv locali non meritano supporto economico

Non perdere le novità dei settori radiotelevisivo, editoriale e delle telecomunicazioni

Gratis la newsletter di NL