DTT, beauty contest al TAR Lazio. Dopo Sky anche Telecom Italia ricorre ai giudici amministrativi contro il bando ministeriale per l’assegnazione di 5 mux nazionali

Il Beauty contest è per la seconda volta davanti al TAR. Telecom Italia Media Broadcasting, Mtv Italia e Telecom Italia Media hanno infatti impugnato al Tribunale amministrativo del Lazio il bando per l’assegnazione di 5 multiplex (frequenze) costituenti il cosiddetto "dividendo interno".

Ricordiamo che la distribuzione del digital dividend era stata dettata attraverso la delibera 497/10/CONS dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni, che aveva fissato il disciplinare di gara. Nel merito, la delibera dell’Agcom aveva collocato Sky, insieme alle emittenti locali, tra gli operatori nuovi entranti che concorrono per il blocco A del bando, formato da tre multiplex. Rai, Mediaset e Telecom Italia Media concorrono invece per il blocco B, formato da due multiplex. Telecom Italia Media, che fin dall’inizio si era detta non soddisfatta per l’equiparazione con Rai e Mediaset, ha quindi chiesto ai giudici amministrativi laziali l’annullamento di alcune parti del bando di gara licenziato dal dicastero di Paolo Romani. L’iniziativa giudiziale del gruppo telefonico italiano fa il paio con quella di Sky Italia, nei mesi scorsi, aveva impugnato la delibera approvata dall’Agcom. I ricorsi saranno discussi davanti alla Seconda sezione del Tar del Lazio. (A.M. per NL)
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT, beauty contest al TAR Lazio. Dopo Sky anche Telecom Italia ricorre ai giudici amministrativi contro il bando ministeriale per l'assegnazione di 5 mux nazionali

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL