DTT, Emilia Romagna: da Regione 1,8 mln a emittenti locali

Dalla Regione Emilia Romagna 1,8 milioni di euro di contributi a disposizione delle emittenti televisive emiliano romagnole per sostenere i loro investimenti nella transizione dall’analogico al digitale terrestre.

Il bando – approvato dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Attivita’ produttive Gian Carlo Muzzarelli e dell’assessore alla Programmazione territoriale, urbanistica, reti di infrastrutture materiali e immateriali Alfredo Peri – punta a sostenere l’innovazione del sistema televisivo locale nella transizione alla tecnologia digitale il cui passaggio ha obbligato le emittenti televisive locali a sostenere alti oneri per la riconversione tecnologica degli impianti e delle apparecchiature nonche’ a riorganizzare le produzione in rete. Il bando e’ riservato alle societa’/enti titolari di emittenti televisive locali indicate nell’elenco approvato dal Corecom emiliano romagnolo: i programmi di investimento e le relative spese devono fare riferimento a impianti localizzati in Emilia Romagna. L’agevolazione prevista nel presente bando consiste in un contributo in conto capitale, fino ad una misura massima corrispondente al 50% della spesa ritenuta ammissibile. Saranno esclusi i progetti con spesa inferiore a 60 mila euro mentre il contributo concedibile non potra’, in ogni caso, superare l’importo di 150 mila euro. (AGI)
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT, Emilia Romagna: da Regione 1,8 mln a emittenti locali

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL