DTT. Sky-L’Espresso: nessuna discussione su joint venture

Nessuna discussione è in corso tra Sky e l’Espresso su una possibile joint venture nel digitale terrestre. Lo dicono due fonti vicine alla situazione smentendo indiscrezioni stampa che hanno infiammato il titolo quotato in Piazza Affari.

Le due società non commentano, come d’abitudine, le indiscrezioni. "Tra la controllata italiana del gruppo Murdoch e l’Espresso esiste da tempo una collaborazione commerciale in base alla quale il canale in chiaro di Sky, Cielo, viene trasmesso sulle frequenze della società di De Benedetti", dice una fonte. "Non c’è nient’altro". "E’ un’ipotesi che non è in discussione, anche se certamente esiste il tema della valorizzazione delle frequenze dell’Espresso che prima o dopo potrebbe diventare d’attualità", dice la seconda fonte. "Non vedo quale possa essere l’interesse industriale di Sky a investire ancora nella tv in chiaro, visto che la sua attività principale è la pay tv, tanto più in questo momento di mercato in cui la ripresa degli investimenti pubblicitari non è certo dietro l’angolo". Dopo una lunga pausa in asta volatilità, L’Espresso segna poco dopo le 12 un rialzo del 13,4% a 0,97 euro con volumi già ampiamente sopra la media giornaliera. Oggi Mf, citando "autorevoli fonti pubblicitarie", scrive di contatti tra le due aziende per la creazione di una joint venture al 50% attraverso il veicolo della società dell’Espresso che detiene i multiplex. Sky Italia conferirebbe i contenuti, l’Espresso metterebbe a disposizione il pregiato canale 9 oggi occupato dalla sua Dee Jay Tv. Cielo, il canale in chiaro in digitale terrestre di Sky, è posizionato sul numero 26. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - DTT. Sky-L'Espresso: nessuna discussione su joint venture