DTT. Sky su LCN 8. Scontro nell’arena con RAI, Mediaset, La 7 e Discovery

In queste ore si susseguono le voci secondo le quali l’accordo tra Sky e Viacom (Nickelodeon, Comedy Central e soprattutto Mtv) sarebbe stato sottoscritto.

Ricordiamo che già molti mesi fa questo periodico aveva dato conto di trattative riservatissime tra i due gruppi per la successione nell’utilizzo del logical channel number 8 del telecomando, presidiato allo stato da Mtv. La volontà di Sky di colonizzare il primo blocco della numerazione del digitale terrestre dopo che Discovery aveva concluso l’acquisizione di Dee Jay TV (LCN 9) era orma scontata, sicché, l’interesse per la posizione 8 trovava mitigazione solo nella rilevante richiesta economica di Viacom. Secondo indiscrezioni delle ultime ore, la definizione formale dell’operazione avverrà entro venerdì di questa settimana e consentirà a Sky di disporre di tre reti in chiaro (generaliste e semigeneraliste) da ben distribuire sui target più appetibili della tv italiana. Del resto, i più che positivi riscontri di audience di Sky TG24 su LCN 27 (ex Class Tv), che si aggiungono alle da sempre ottime performance di Cielo (LCN 26), facevano presagire un imminente confronto diretto nell’arena dei primi 9 numeri del telecomando con Rai, La7 e Mediaset. Secondo un’altra visione, la decisione di Sky sarebbe invece la reazione all’imminente invasione di campo del Biscione sul satellite, che rafforzerebbe lo scontro in essere sulla pay tv via i.p. Una terza lettura, infine, è connessa alla necessità di limitare la continua progressione negli ascolti e nella raccolta pubblicitaria di Discovery, che da player di minoranza sta consolidando importanti posizioni sul DTT. (M.L. per NL)
printfriendly pdf button - DTT. Sky su LCN 8. Scontro nell'arena con RAI, Mediaset, La 7 e Discovery