DTT, switch-off Sardegna: primi problemi tecnici

Uno dei primi problemi segnalati dagli utenti in seguito allo switch-off di questa notte è la mancata ricezione del Mux1 Rai dal VHF


dal sito Sardegna Hertz.it

Tale Mux contiene i 3 canali nazionali e per quanto riguarda il Serpeddì è stato attivato sul canale 9 europeo pari alla frequenza di 205,500 MHz.
Attualmente non tutti si sono accorti di questo, in quanto le tre reti in digitale sono irradiate anche su frequenze UHF, ma vedremo che è sufficiente una piccola modifica ad i parametri del ricevitore per consentire la ricezione di questi canali.
I motivi di questo inconveniente sono dovuti nell’adeguamento da parte dell’Italia alla canalizzazione europea per la banda III che si estende da 175 a 230 MHz.
Nessuna modifica riguarda quindi gli altri canali.
In molti casi, si tratta di un semplice cambio di nome.
Il vecchio canale italiano D coincide con il 5 europeo, mentre i canali H, H1, H2 corrispondevano al canale europeo 10,11,12.
Chiaro quindi che un segnale trasmesso ad esempio sul 10 potrà comunque essere ricevuto senza alcuna modifica dello standard di ricezione.
Vi sono però alcune frequenze mai usate in Italia.
Riepiloghiamo il tutto con la seguente tabella:
(segue nell’articolo completo)

printfriendly pdf button - DTT, switch-off Sardegna: primi problemi tecnici