Dtt, Val d’Aosta. E’ ufficiale: ad ottobre niente ‘switch off’. Intanto ‘Sky’ pensa alla Dtt

Il passaggio totale della Valle d’Aosta alla televisione digitale terrestre (Dtt), il cosiddetto ‘switch off’, previsto inizialmente per mercoledì 1° ottobre, slitterà al primo semestre del 2009


12 VDA.it

L’ufficialità della notizia, che era già trapelata nelle scorse settimana, è arrivata nella mattinata di mercoledì 24 settembre durante l’incontro tra il presidente della Regione, Augusto Rollandin, ed il sottosegretario allo sviluppo economico con delega alle comunicazioni Paolo Romani: «durante la riunione, alla quale erano presenti tutti i ‘broadcast’ – spiega Rolladin – e che riavvia tutte le procedure del piano nazionale di digitalizzazione, è stato deciso che entro novanta giorni sarà congiuntamente definita la data dello ‘switch off’ della Valle d’Aosta, in linea con il piano che prevede il passaggio della nostra regione alla nuova tecnologia entro il primo semestre del 2009. Particolare attenzione è stata dedicata alla conformazione orografica della Valle d’Aosta ed alla situazione delle valli laterali ed al loro progressivo coinvolgimento in modo da assicurare che nessuno verrà escluso nel passaggio dall’analogico al digitale».Per quanto riguarda la Sardegna, l’altra regione italiana che sta sperimentando la Dtt, lo ‘switch off’ si verificherà dal 15 al 31 ottobre, in quattro fasi, e quindi il segnale televisivo analogico tradizionale sarà definitivamente spento su tutta l’isola.
Intanto sta crescendo l’interesse per la Dtt: oltre ai nuovi canali, in chiaro ed a pagamento, aperti sia dalla ‘Rai’, sia da ‘Mediaset’, è stato reso pubblico l’interesse di ‘Sky’, unico broadcaster della televisione via satellite in Italia: «‘Sky’ non e’ solo una tv satellitare – ha dichiarato Andrea Scrostati, vice presidente ‘Corporate and market communications’ di ‘Sky’ – siamo pronti a sbarcare su nuove piattaforme, compresa la televisione digitale terrestre, non appena ci sarà possibile. In questa prospettiva va letto l’impegno di ‘Sky’ a rafforzare le partnership con gli operatori telefonici per migliorare contenuti e tecnologie della ‘Iptv’ (la televisione via Internet, n.d.r.). Auspichiamo che, per quanto riguarda lo sviluppo di nuove reti per le telecomunicazioni, sia garantita la pari opportunità a tutti i soggetti che vogliano investire nelle comunicazioni elettroniche, a prescindere dal modello regolatorio scelto per le reti di nuova generazione. Siamo convinti sia inutile e dannoso regolamentare i mercati se non esistono barriere all’entrata o laddove vengano utilizzate risorse liberamente disponibili sul mercato».

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Dtt, Val d'Aosta. E' ufficiale: ad ottobre niente 'switch off'. Intanto 'Sky' pensa alla Dtt

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL