E ora è il momento della radio porno….

E’ in fase di realizzazione un’emittente a luci rosse: Radio Porno, “il sesso in onda”. L’idea bizzarra verrà attuata ovviamente sul web, eldorado di ogni sperimentazione.

In attesa dell’inizio ufficiale delle trasmissioni (www.radioporno.it), il responsabile del nuovo progetto radiofonico si è rivolto a www.Radiospeaker.it per la ricerca di collaboratori con questo comunicato pubblicato dal sito in data 25 agosto: “Per nuova start/up radiofonica (web radio) di contenuti erotici cerchiamo esperto radiofonico interessato ad ottenere l’incarico di “direttore dei programmi” da casa. Il compenso offerto è attualmente pari a zero, ma ci sono interessanti possibilità di sviluppo. Se l’idea vi stimola, prego inviare candidatura a info@radioporno.it”. Il settore si divide tra favorevoli e contrari ma, si sa, il mondo della radio è estremamente flessibile, in continuo mutamento nello sperimentare nuove strade. Nessuno è giudice o censore nei confronti di chi ha intenzione di osare, e del resto già la tv è piena di canali a luci rosse. Chissà se potremo chiamare la radio porno via web “figlia” dell’antica Radio Luna FM 98.700 MHz, ovvero Etererotica Notturna, che trasmetteva nel 1976 da Roma in via Carlo Poma 4. La radio sexy, con presentatrici belle e (a parole) spregiudicate, mandava a letto gli ascoltatori sussurrando frasi del tipo: “Vieni a letto con me stasera?”. Uno su tutti i nomi delle star del microfono: Ilona Staller, in arte Cicciolina. (R.R. per NL)
printfriendly pdf button - E ora è il momento della radio porno....