Editoria: primo semestre 2014 ancora negativo con -10,4% sul tragico 2013

Nel primo semestre dell’anno, la spesa pubblicitaria sulla stampa lascia sul campo il 10,4% del fatturato rispetto agli investimenti della prima parte del 2013.

A renderlo noto è l’Osservatorio Stampa FCP, che ha pubblicato i dati relativi al periodo gennaio giugno 2014 raffrontati allo stesso periodo del 2013. Il fatturato pubblicitario del mezzo stampa registra in generale un calo del 10,4%. In particolare i quotidiani nel loro complesso registrano -10,1% a fatturato e -7,9% a spazio. Le singole tipologie segnano rispettivamente: la tipologia commerciale nazionale -10,0% a fatturato e -4,4% a spazio; la pubblicità commerciale locale -12,3% a fatturato e -8,9% a spazio; la tipologia di servizio -3,6% a fatturato e +1,4% a spazio; la tipologia rubricata -13,8% a fatturato e -15,1% a spazio. I periodici segnano un calo a fatturato del 10,9% e a spazio dell’11,0%. I settimanali registrano un andamento negativo a fatturato (-11,0%) e a spazio (-8,3%). I mensili hanno ottenuto andamenti negativi sia a fatturato (-10,6%) sia a spazio (-15,3%). Le altre periodicità registrano -12,6% a fatturato e -4,1% a spazio. (E.G. per NL fonte FCP Online)
printfriendly pdf button - Editoria: primo semestre 2014 ancora negativo con -10,4% sul tragico 2013