Editoria, Sole 24 Ore: costi ridotti di 35,9 mln nei primi 9 mesi del 2013. L’Editrice migliora il margine di 15,6 mln al netto della pubblicità

L’effetto positivo della strategia di sviluppo digitale, che ha visto il lancio di nuovi prodotti, la razionalizzazione dei prodotti cartacei e dei costi in particolare in area industriale e amministrativa, ha consentito di migliorare (15,6 milioni), al netto dei ricavi pubblicitari, il margine dell’Area Editrice del Gruppo 24 Ore, pur mantenendosi ancora negativo.

Il Sole 24 ORE si conferma a settembre 2013 primo quotidiano digitale nazionale con 97.639 copie digitali (+109% verso gennaio 2013). La diffusione complessiva carta piu’ digitale (Fonte: dati ADS settembre 2013) e’ pari a 292.223 copie e consente di collocare Il Sole 24 ORE al terzo posto tra i quotidiani nazionali. I costi sono in riduzione di 35,9 milioni rispetto al settembre 2012 pari al -10,5%, grazie alla focalizzazione da parte del management e di tutta l’azienda sull’implementazione della strategia digitale e del piano di azioni approvato dal Consiglio d’Amministrazione. Escludendo l’incremento dei costi direttamente correlati allo sviluppo del digitale, i costi si riducono di circa il 12%. Il risultato netto di gruppo e’ di -30,4 milioni, in diminuzione di 7,7 milioni rispetto al pari periodo del 2012, per effetto di minori imposte anticipate. Il margine operativo lordo (Ebitda), è in miglioramento di 1,2 milioni di euro (+6,0%) rispetto allo stesso periodo del 2012, grazie alle azioni di contenimento dei costi, ai benefici derivanti dalla strategia di integrazione dell’offerta carta piu’ digitale, alla valorizzazione di contenuti editoriali e all’offerta di pacchetti sempre piu’ segmentati e alla razionalizzazione della struttura produttiva e amministrativa, risulta negativo per 18,8 milioni. In particolare nell’ultimo trimestre l’Ebitda, risulta migliore del 68% (pari a 10,7 milioni) di quello dell’esercizio precedente (-15,8), seppur in perdita di 5,1 milioni. I ricavi digitali pari a 102,5 milioni (36,9% del totale nei primi nove mesi del 2013 rispetto al 30,7% del totale nello stesso periodo del 2012), in crescita grazie al successo delle nuove offerte digitali del quotidiano, ai ricavi digitali di Tax&Legal e alla pubblicita’ su mezzi digitali. Il peso dei ricavi digitali di Tax & Legal si attesta al 57,8% dei ricavi dell’area (50,6% nel 2012) consentendo di mantenere l’incidenza dell’Ebitda dell’area su valori in linea con lo stesso periodo del precedente esercizio. Gli abbonati alle sole versioni digitali dei periodici rivolti all’area professionale sono in crescita del 20%. Sul sito www.ilsole24ore.com gli utenti unici sono in crescita e nel mese di settembre raggiungono circa 11 milioni. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Editoria, Sole 24 Ore: costi ridotti di 35,9 mln nei primi 9 mesi del 2013. L’Editrice migliora il margine di 15,6 mln al netto della pubblicità