Editoria, UK: il quotidiano gratuito London Lite considera la chiusura.

Era stato anticipato una decina di giorni fa. Il quotidiano gratuito London Lite, di proprietà dell’Associated Newspaper, starebbe per chiudere.

L’annuncio, riportato in data odierna dall’edizione online del The Independent, è stato dato oggi dall’Associated Newspapers (AN), proprietaria del free press londinese. La decisione definitiva non è ancora stata presa, ma nei prossimi giorni l’AN inizierà un periodo di serio confronto con i collaboratori per prendere decisioni chiare sul futuro del giornale. Chiudere la testata potrebbe essere un scelta obbligata, soprattutto ora che il The Evening Standard dell’oligarca russo Lebedev verrà distribuito in forma gratuita, diventando un concorrente insormontabile. Sono queste, infatti, le parole di Steve Auckland, direttore della divisione free di AN: “Nonostante (London Lite) abbia raggiunto un vasto numero di lettori con un formato editoriale eccellente, siamo molto preoccupati circa le potenzialità commerciali in un settore incredibilmente competitivo”. Se un giornale a pagamento diventa gratuito per raggiungere un’utenza più vasta, è ovvio che un altro quotidiano, già di per sé gratuito, si scontri con enormi difficoltà nel trovare una qualunque strategia commerciale per evitare il declino. Ma di questi tempi, anche la peggiore delle soluzioni – la chiusura definitiva – non desterebbe stupore. (Marco Menoncello per NL)

 

printfriendly pdf button - Editoria, UK: il quotidiano gratuito London Lite considera la chiusura.