Editoria. Un anno stregato per favorire la lettura tra i giovani

Anche quest’anno le scuole sono coinvolte nell’elezione del vincitore del Premio Strega.

Dopo aver letto le novità letterarie della stagione ed essersi confrontati dal vivo con gli autori attraverso una serie di incontri organizzati da novembre ad aprile, gli studenti leggono i libri in concorso al Premio Strega ed il libro scelto dalla giovane giuria riceve uno dei voti collettivi previsti dal regolamento, contribuendo così a designare la Cinquina dei finalisti. “Un anno Stregato” è un progetto di sviluppo della lettura promosso dalla fondazione del premio Strega. Con la 65a edizione 2011 abbiamo delle grosse novità. “2011.Un anno Stregato”, infatti, alle attività tradizionali di invito alla lettura, affianca nuovi strumenti di dialogo e si arricchisce di contenuti multimediali prodotti direttamente dagli studenti. Nasce, infatti, la Webzine Terza Pagina – ospitata all’interno del portale della Fondazione Bellonci -, consistente in una rete di redazioni interamente formate dagli studenti, che metteranno in comune le proprie letture, producendo news, approfondimenti, video e contenuti multimediali. L’edizione 2011 pone l’accento proprio sulla rivoluzione che il web ha compiuto anche nella diffusione dell’informazione letteraria. Per questo, accanto alle attività tradizionali di invito alla lettura, è nata una vera e propria community ed oltre alla webzine Terza Pagina è stata attivata su Facebook la fanpage del progetto.
printfriendly pdf button - Editoria. Un anno stregato per favorire la lettura tra i giovani