Elettrosmog, Pescara: TAR, antenne San Silvestro da delocalizzare

Le antenne radiotelevisive localizzate a San Silvestro, a Pescara, dovranno abbassare le emissioni e lasciare la collina e dovranno essere delocalizzate. Lo ha stabilito il Tribunale amministrativo regionale di Pescara


(AGI)- 11/02/2009 – Le antenne radiotelevisive localizzate a San Silvestro, a Pescara, dovranno abbassare le emissioni e lasciare la collina e dovranno essere delocalizzate. Lo ha stabilito il Tribunale amministrativo regionale di Pescara che oggi ha pubblicato le sentenze relative a 41 ricorsi presentati dai titolari delle concessioni radiotelevisive. I ricorsi erano contro l’ordinanza emessa dal comune di Pescara per l’abbassamento dei limiti di emissione e contro l’ordinanza della regione Abruzzo per la delocalizzazione dal sito di San Silvestro. Il comune si era opposto a tutte le richieste di sospensiva e ora le sentenze hanno sancito la piena legittimita’ delle procedure avviate dal Comune e dalla Regione e nel caso in cui la delocalizzazione non dovesse avvenire dovra’ intervenire il ministero delle Comunicazioni per far rispettare l’ordinanza regionale. Il caso delLe antenne ha sempre fatto molto discutere, a Pescara. I residenti della zona protestano da anni contro l’elettrosmog provocato dagli impianti e nei mesi scorsi la Procura di Pescara ha disposto il sequestro degli impianti per ridurre la potenza di emissione. L’intervento del Tar rappresenta, per il vice sindaco Camillo D’Angelo, un risultato storico. (AGI)

printfriendly pdf button - Elettrosmog, Pescara: TAR, antenne San Silvestro da delocalizzare
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Elettrosmog, Pescara: TAR, antenne San Silvestro da delocalizzare

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL