European Communications Office: prosegue il cammino digitale della radio

In previsione del prossimo incontro previsto a Stoccarda il 15 dicembre, il comitato FM45 dello European Communications Office, che sta lavorando sulla radio digitale e sulla digitalizzazione della banda ora occupata dall’FM analogica, diffonde il consueto kit di documentazione per i partecipanti alla riunione.

La notizia, come sempre, proviene da Andrea Lawendel che l’aveva rilanciata sul suo Radio Passioni. "Insieme ad alcuni documenti recenti e meno aggiornati dell’UNESCO dedicati al ruolo dei broadcaster pubblici (il manuale più recente è del 2009 e riguarda i modi per incoraggiare e gestire gli user generated content), ho trovato un report pubblicato dal Radio Spectrum Policy Group, un gruppo di consulenti di alto livello che affianca la Commissione Europea nelle decisioni in materia di gestione dello spettro delle radiofrequenze", scrive il giornalista-blogger. "La pubblicazione è intitolata Report on the future of radio broadcasting in Europe ed è seguito da un allegato con le risposte a un questionario sottoposto a tutte le amministrazioni locali. Vengono riportati tutti i punti di vista, quello dell’Italia incluso (non ci sono particolari novità, solo una conferma dei piani di rilancio del DAB e la presentazione delle decisioni di AGCOM). Viene anche pubblicata la bozza di revisione del rapporto ECC 141 sulla possibile digitalizzazione della Banda II delle VHF, oggi occupata dall’FM. Gli standard presi in considerzione sono i soliti DRM+ e HD-Radio e il finora sconosciuto RAVIS russo. Della revisione è incaricata un comitato speciale che si è riunito a Londra a fine novembre. Tra i partecipanti anche l’italiano Hans Wolter di Club DAB. Come sempre i documenti si possono prelevare (ad eccezione di quelli preparati dall’RSPG, disponibili anche sul sito di questo gruppo) dal sito ECO".

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - European Communications Office: prosegue il cammino digitale della radio

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL