Evviva la nuova era delle radio e tv locali

Dal 1° aprile 2010 (e chiariamo subito che non sarà un “pesce”) le emittenti locali vedranno allentata la morsa del regolatore sulla loro attività e potranno aspirare a contributi per l’evoluzione tecnologica.

Minore severità su pubblicità e sponsorizzazioni; quota di partecipazione al canone radiotelevisivo fino al 70% delle spese per le radio non commerciali; sovvenzioni per le nuove tecnologie digitali. Sono infatti queste alcune delle misure di bilanciamento e di adeguamento concorrenziale adottate a seguito del recepimento, da parte degli stati membri, della direttiva UE "Televisione senza frontiere" e dell’accordo sulla partecipazione al programma comunitario Media per gli anni 2007-2013, entrato in vigore il 1° dicembre 2009. Inizia così una nuova era per le emittenti locali, alle quali è giustamente riconosciuto un ruolo primario nel tessuto socio-economico-culturale. Peccato – per noi – che ciò avverrà nella previdente Svizzera, da sempre opportunamente attenta ai preziosi organi interni di informazione indipendente. In Italia, invece, tira tutta un’altra aria.
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Evviva la nuova era delle radio e tv locali

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL