Franco Ricci: l’uomo del digitale terrestre Mediaset

Da trent’anni a capo dei centri di produzione e della logistica Mediaset, da un anno Ricci è anche responsabile dell’offerta Premium sul digitale terrestre.
 
Mediaset ha deciso che dovesse essere lui l’uomo della provvidenza cui affidare la gestione di uno dei settori più delicati, produttivi ed importanti per il futuro, come quello del digitale terrestre. Proprio nella stagione che traghetta la tv tradizionale verso lo switch off digitale del 2012. Franco Ricci, da trent’anni responsabile dei settori tecnologici e logistici, nonché dei centri di produzione marchiati con il simbolo del biscione, da un anno è anche responsabile di Business Pay, l’offerta Premium di Mediaset sul digitale terrestre. Il digitale, si diceva, è un settore sempre più strategico e trainante per il mercato televisivo italiano, basti pensare che il settore radiotelevisivo facente capo a Fininvest ha fatturato col digitale circa 400 milioni di euro, doppiano quasi la prestazione registrata l’anno precedente (226 milioni), che a sua volta aveva doppiato quella del 2006 (108 milioni). Una crescita esponenziale. Ed a capo dell’offerta Premium del digitale è stato piazzato proprio Franco Ricci, uno della vecchia guardia,  direttore generale Operazioni di Rti, la subholding televisiva di Mediaset e pezzo grosso del settore logistico, tecnologico e produttivo dell’azienda di proprietà della famiglia Berlusconi, che racchiude 2200 dipendenti su un totale di 4800 in tutta l’azienda. Insomma, Ricci è una sorta di guru per quanto riguarda la produzione televisiva, nonché una garanzia per quel che concerne le gestione delle tecnologie del futuro. Ma lui si schernisce: “Anch’io ho contribuito a mettere qualche mattoncino in questa impresa, ma devo anche ricordare che ho avuto la gran fortuna di prendere il treno giusto al momento giusto”. (G.M. per NL)
 
printfriendly pdf button - Franco Ricci: l’uomo del digitale terrestre Mediaset