Gates e Murdoch si preparano all’alleanza

Prosegue l’epopea per la spartizione del web tra Microsoft e Yahoo!, ma con nuovi soggetti


L’epopea continua. E con un susseguirsi di colpi di scena da oscar. A fare notizia non è più solo quel noto piatto da 44,6 miliardi di dollari offerto da Microsoft per divorare Yahoo!. Al centro dell’attenzione si trovano ora possibili nuove, quanto potenti, alleanze, secondo le quali ci si giocherebbe una vera e propria spartizione del web, così come lo stiamo conoscendo e vivendo. I soggetti di questa nuova e possibile intesa sarebbero il genio di Redmond Bill Gates e il magnate australiano Rupert Murdoch, i quali stanno seriamente considerando l’idea di rilanciare l’offerta con una cifra ancora più alta. Una volta acquisito Yahoo!, unirebbero le potenzialità del portale di Jerry Yang a quelle di Msn.com e del più giovane MySpace, nell’intento di generare una vera e propria piattaforma del web mastodontica che possa, come di norma, affrontare il colosso di Google sulla base della raccolta pubblicitaria. Dall’altra parte Yang, ancora deciso ad attendere offerte migliori, avrebbe scelto di migliorare la sua posizione sul mercato sfruttando un’altra alleanza, quella con il gruppo Aol: l’idea è quella di permettere a tutte le attività di Time Warner di confluire in quelle del gruppo onomatopeico, con una gustosa aggiunta del 20% del capitale della nuova compagnia, così che Yang possa acquistare le proprie azioni ad un valore più alto dell’attuale prezzo di mercato. L’intenzione? Limitare al minimo ogni possibilità da parte di Microsoft di fare un’offerta ostile. Secondo il Wall Street Journal, per vedere concluse entrambe le operazioni, dovremo aspettare solo qualche settimana. (Marco Menoncello per NL)

Send Mail 2a1 - Gates e Murdoch si preparano all’alleanza

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL