Giornalismo, Brasile: Polizia arresta reporter di Globo e lo filma: “tu riprendi noi, noi facciamo lo stesso con te”

Un giornalista del gruppo editoriale internazionale Globo è stato arrestato dalla polizia militare brasiliana per aver fotografato alcuni agenti impegnati in una operazione di sgombero in una favela di Rio de Janeiro.

Un agente ha immobilizzato il giornalista, Bruno Amorim, e un altro lo ha filmato con una telecamera, accusandolo di incitare la violenza. «Sto riprendendo un giornalista della Globo. Tu mostri le nostre facce e adesso io mostro la tua», ha detto il poliziotto al reporter. L’agente non aveva il nome sulla divisa, riferisce il sito online della Globo. Amorim ha detto di essere stato ammanettato e condotto in caserma dagli agenti, che gli hanno anche sequestrato il cellulare. Dopo alcune ore, il giornalista è stato rilasciato, precisa il sito. Immediate le reazioni di protesta dei mezzi di informazione. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Giornalismo, Brasile: Polizia arresta reporter di Globo e lo filma: "tu riprendi noi, noi facciamo lo stesso con te"