Giornalismo: il 5 novembre mobilitazione europea per la libertà di stampa

E’ fissata per il 5 novembre la Giornata europea per la libertà di stampa, “Stand up for Journalism”


da Franco Abruzzo.it

Dalle 10,55 alle 11 di quel giorno, i giornalisti di tutto il continente sospenderanno il lavoro in segno di solidarietà con i loro colleghi perseguitati e in memoria di quelli uccisi. L’iniziativa è della Federazione Internazionale dei Giornalisti (Ifj).
La Giornata prevede in tutta Europa un fitto calendario di iniziative sui temi della qualità e dell’etica della professione, contro la censura, la repressione e lo snaturamento del giornalismo in nome degli interessi commerciali. E’ la prima iniziativa di rilievo della Federazione Internazionale dei Giornalisti dopo il congresso tenutosi in primavera a Mosca. In quell’occasione era stato eletto alla presidenza Jim Boumelha, 59 anni, inglese di origine marocchina, leader del sindacato della Gran Bretagna Nuj. Nel comitato esecutivo della Ifj è presente anche il segretario della Fnsi, Paolo Serventi Longhi. (9Colonne)

printfriendly pdf button - Giornalismo: il 5 novembre mobilitazione europea per la libertà di stampa