Giornalisti. Giurisdizioni di merito: l’INPGI non e’ responsabile dello stato di illiquidità del Fondo Integrativo Contrattuale

tribunale di milano - Giornalisti. Giurisdizioni di merito: l’INPGI non e’ responsabile dello stato di illiquidità del Fondo Integrativo Contrattuale

Con una sentenza del 6 febbraio, la Corte d’Appello di Milano ha respinto il ricorso avanzato dagli eredi di un giornalista pensionato iscritto al Fondo Integrativo Contrattuale, contro l’INPGI e FNSI, confermando inesigibilità del diritto fatto valere nei confronti dell’Ente dagli eredi del giornalista ed escludendo ogni tipo di responsabilità’ dell’INPGI in merito alla mancata liquidità’ del Fondo Integrativo contrattuale, che eroga la cosiddetta ex fissa.
Con questa sentenza la Corte d’appello di Milano, confermando l’orientamento già’ espresso dalla Corte d’Appello di Roma su un caso simile proposto da altro giornalista pensionato, ha fatto chiarezza sui legami che intercorrono tra INPGI e Fondo Integrativo Contrattuale, oggetto del contenzioso.

La Corte d’Appello di Roma non solo ha confermato le ragioni fatte valere dall’Istituto, in particolare sulla riscossione della prestazione nei confronti dell’INPGI, ma ha anche evidenziato l’infondatezza di quanto richiesto dalla controparte che intendeva rivalersi sull’Istituto del mancato pagamento della ex fissa, evidenziando ipotetiche responsabilità’ per omessa vigilanza e controllo sullo stato di liquidità’ nel fondo.
Nel respingere la domanda nei confronti dell’INPGI, e’ risultato determinante il fatto che il Fondo, a cui fa capo la cd ex fissa, costituisce una “gestione speciale” di fonte contrattuale collettiva (che trae disciplina dal CNLG nonché dalla Convenzione e dal Regolamento).

Il fondo e’ stato istituito presso l’INPGI per la sola gestione del servizio cassa (“per corrispondere ai giornalisti prestazioni previdenziali integrative”) e pertanto con autonomia finanziaria e separazione dei patrimoni, e ciò’ a tutela dell’intangibilità’ del patrimonio dell’INPGI vincolato nella destinazione al pagamento della previdenza obbligatoria di legge. Inquadrata la natura del fondo e il ruolo dell’INPGI e’ stata quindi ribadita la legittimità della disciplina che, in base all’art. 6 della convenzione, esonera l’Istituto dall’obbligo di corrispondere le prestazioni in assenza delle necessarie disponibilità finanziarie.
Il lamentato ritardo nell’erogazione della prestazione e’ dunque diretta conseguenza della mancanza di liquidità’ del fondo, determinato dallo squilibrio tra le entrate e l’aumento delle uscite conseguenti alla crisi del settore. Uno squilibrio non governabile in un sistema a base solidaristica e a ripartizione, quale appunto quello a cui e’ improntato il Fondo che eroga l’ex fissa. (E.G. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Giornalisti. Giurisdizioni di merito: l’INPGI non e’ responsabile dello stato di illiquidità del Fondo Integrativo Contrattuale

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL