Giornalisti. Il 26 settembre il primo esame di Stato dell’era moderna. La macchina da scrivere va in soffitta. Prova scritta con il computer

Il 26 settembre si terrà la 95° sessione dell’esame di Stato per i praticanti, aspiranti professionisti. E sarà il primo esame dell’era moderna


da OdG.Mi.it

Per la prova scritta è previsto infatti l’utilizzo del computer abilitato all’utilizzo di una chiave d’accesso Usb. Va così definitivamente in soffitta la vecchia macchina da scrivere.

Lo stabilisce il regolamento della Legge n. 16 del 16 gennaio 2008 che ha modificato l’art. 32 della legge 3 febbraio 1963, n. 69, varato dal Consiglio di Stato, dopo l’approvazione in via definitiva del Parlamento, il 9 gennaio scorso e dopo la firma del Presidente della Repubblica. Il testo della Legge n. 16 del 16 gennaio 2008 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 31 (Serie Generale) del 6 febbraio 2008.
L’introduzione dell’uso del computer rende necessaria qualche innovazione pratica nello svolgimento della prova d’esame. Il computer verrà usato come semplice strumento discrittura e senza accesso alla memoria permanente, garantendo sicurezza e anonimato. Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha provveduto a dare ampie informazioni sulle nuove procedure che si possono leggere all’indirizzo: http:/www.odg.it/esami/esami_proc.htm.
I praticanti che dovranno sostenere questa sessione d’esame devono frequentare il corso telematico contattando l’Ordine nazionale oppure devono aver già frequentato il corso regionale nel mese di giugno. Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti, infatti, ha deliberato lo scorso 10 giugno, a norma degli artt. 29 e 32 della legge 3.2. 1963 n. 69 e dell’art. 45 del D.P.R. 4.2.65 n. 115 e successive modificazioni, d’indire la sessione di esami per la prova di idoneità professionale per l’iscrizione nell’elenco dei giornalisti professionisti. La prova scritta avrà luogo a Roma il 26 settembre 2008 alle ore 10,30 presso l’Ergife Palace Hotel – Via Aurelia 617. Le domande di ammissione devono essere consegnate direttamente o inoltrate esclusivamente a mezzo posta, con i documenti di rito (allegati alla presente o reperibili attraverso il sito www.odg.it – sezione esame, documenti per l’ammissione), alla Segreteria del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti (00186 Roma – Lungotevere de’ Cenci 8) entro e non oltre il 26 agosto 2008. Nel caso di consegna diretta, gli orari della segreteria degli esami sono i seguenti: lunedì-venerdì dalle ore 10,30 alle ore 12,30, tenendo conto che dall’11 al 23 agosto 2008 gli uffici del Consiglio nazionale rimarranno chiusi.
Alla prova scritta sono ammessi a partecipare i candidati che, alla data del 26 Settembre 2008, abbiano compiuto il prescritto periodo di praticantato giornalistico (art. 46, 1° comma, del citato D.P.R.) e abbiano partecipato ad un corso o ad un seminario dell’Ordine oppure a un corso aziendale supervisionato dall’Ordine (non inferiore alle 45 ore).

E per la 96° sessione d’esame di ottobre
il corso della Lombardia inizia il 25 settembre
Si terrà nei due weekend a cavallo tra la fine settembre e l’inizio di ottobre, invece, il corso per praticanti in preparazione dell’esame di Stato che è previsto per ottobre. La frequenza ai corsi è obbligatoria per sostenere l’esame di Stato e riflette l’indirizzo elaborato dal Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti nella riunione del 5 luglio 2002 e ribadito nella seduta del 21-22 giugno 2005.
Seguendo una consolidata tradizione e in ossequio alle disposizioni di legge, il Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia promuove un corso di 49 ore che si terrà nei giorni 25, 26, 27 Settembre e 2, 3, 4 Ottobre a Milano presso l’Università Cattolica nell’aula SA 224 (con ingresso in Via sant’Agnese 2). Il costo del corso è di 150 euro da versare, entro il 5 Settembre, sul c/c bancario N.ro 18767 ABI 5584 CAB 1626 CIN “C” aperto presso la Banca popolare di Milano – Agenzia 26 di Piazza Duca d’Aosta 8/2 in Milano – specificando nella causale, oltre al nome e cognome ben leggibile in stampatello, “73° Corso praticanti giornalisti Lombardia”.
In sintesi la settimana intensiva di preparazione all’esame è stata suddivisa in due parti: per lo scritto, i partecipanti sosterranno tre prove simulate (25, 27 settembre e 3 ottobre); per l’orale, tutti i pomeriggi e in alcune ore della tarda mattinata degli altri giorni in calendario. Oltre che sulle singole materie della professione (Storia del giornalismo, nuove tecnologie, etc.), attenzione particolare sarà riservata ai temi giuridici per i quali sono previsti 10 ore di lezione.
Anche per le prove simulate previste dal 73° Corso i candidati dovranno munirsi di computer abilitato all’ingresso (attacco) di una chiave Usb.
Il corso successivo, il 74° dell’Ordine dei giornalisti della Lombardia, si terrà, invece, nella primavera 2009. Ciò significa che, aldilà del presente corso, i praticanti intenzionati a iscriversi alle sessioni straordinarie promosse all’interno del semestre Ottobre 2008 – Aprile 2009 avranno comunque sempre a disposizione il corso telematico promosso dal Consiglio nazionale.
Informazioni ulteriori possono essere richieste all’Ordine dei giornalisti della Lombardia rivolgendosi alla signora Elisabetta Graziani (tel: 02/67.71.37.03) o al consigliere tesoriere Alberto Comuzzi (cell: 335/60.33.179).

Milano 17 luglio 2008

printfriendly pdf button - Giornalisti. Il 26 settembre il primo esame di Stato dell'era moderna. La macchina da scrivere va in soffitta. Prova scritta con il computer