Giornalisti. INPGI: pagati 9.014 bonus Covid su 10.712 richieste. Esaurita procedura indennità una tantum 600 euro. Ipotesi prolungamento allo studio

giornalisti, redazione, bonus covid

Con la liquidazione in data 07/05/2020 dell’ultimo blocco di istanze, si è esaurita la procedura per l’erogazione dell’indennità una tantum di 600 euro – prevista dall’art. 44 del decreto legge n. 18/2020 – in favore dei colleghi iscritti alla Gestione separata dell’INPGI (cd bonus Covid).

9.014 pagamenti su 10.712 richieste

A fronte di 10.712 richieste complessivamente pervenute – il cui termine di presentazione è scaduto, come stabilito dal decreto interministeriale del 28/03/2020, lo scorso 30/04/2020 – sono stati messi in pagamento 9.014 trattamenti, per un importo totale di poco meno di 5,5 milioni di euro.

Al vaglio eventuali ulteriori misure

L’eventuale prolungamento del bonus Covid anche per il futuro è ancora oggetto di esame in sede governativa, così come l’eventuale conferma o modifica delle condizioni e dei requisiti di accesso.

Alla finestra

L’Istituto fa sapere di stare “costantemente monitorando l’evoluzione degli orientamenti che si stanno delineando e, non appena sarà varata una misura definitiva, provvederà a darne tempestiva informazione al fine di consentire ai potenziali beneficiari di fruirne“. (E.G. per NL)

 

printfriendly pdf button - Giornalisti. INPGI: pagati 9.014 bonus Covid su 10.712 richieste. Esaurita procedura indennità una tantum 600 euro. Ipotesi prolungamento allo studio