Giornalisti. INPGI: riaperti i termini per regolarizzare in forma agevolata inadempienze contributive

inadempienze contributive

A decorrere dal 1° marzo u.s. e fino al 25/10/2021 sono riaperti i termini per la presentazione all’INPGI delle domande di regolarizzazione agevolata delle inadempienze contributive.

Inadempienze contributive

A seguito dell’approvazione, da parte dei Ministeri vigilanti, della delibera del Consiglio di Amministrazione dell’INPGI n. 3 del 27/01/2021, a decorrere dal 1° marzo u.s. e fino al 25/10/2021 sono stati riaperti i termini per la presentazione delle domande di regolarizzazione agevolata delle inadempienze contributive poste in essere dai datori di lavoro nei confronti della Gestione previdenziale sostitutiva dell’AGO dell’INPGI.

Primo pacchetto di iniziative

La misura, originariamente introdotta con la delibera del Consiglio di Amministrazione n. 47 del 2019 per il periodo dal 25/02/2020 al 31/08/2020 (termine successivamente prorogato fino al 30/11/2020) si inserisce in una primo pacchetto di iniziative.

Irregolarità previdenziali

Le misure sono volte a migliorare il coefficiente di liquidità e di realizzazione dei crediti contributivi esistenti nei confronti delle aziende iscritte. Il target è di consentire, a queste ultime, di sanare le irregolarità previdenziali nei confronti della predetta Gestione sostitutiva dell’AGO, verificatesi entro il periodo di paga di gennaio 2020. Il tutto avvalendosi di una significativa riduzione dell’importo delle sanzioni civili dovute per l’omesso o ritardato pagamento delle somme spettanti all’Ente.

I termini e le condizioni

I termini e le condizioni di accesso, nonché l’entità dei benefici di cui le aziende possono avvalersi, sono stati già illustrati con la Circolare dell’Istituto n. 4 del 03/03/2020 (consultabile qui). (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - Giornalisti. INPGI: riaperti i termini per regolarizzare in forma agevolata inadempienze contributive