Giornalisti, INPGI: “sul bilancio 2007 pesa il mancato rinnovo del contratto”

Registrato un avanzo di 110 mln


da Franco Abruzzo.it

Il numero dei contratti accertati è cresciuto dell’1,80%. Di questi, 14.558 sono riferiti a professionisti, 2.454 a pubblicisti, 1.067 a praticanti. L’aumento più significativo, nell’emittenza radio televisiva e nella Pubblica Amministrazione. Una riflessione sul rapporto fra i contratti a tempo indeterminato e quelli a termine: i primi sono aumentati del 2,61%, i secondi del 9,27%.

Roma, 29 maggio 2008. Migliorano i conti, con un avanzo di quasi 110 milioni di euro, ma il mancato rinnovo del Contratto collettivo pesa sui risultati. Questi i dati più significativi del bilancio consuntivo 2007 dell’Inpgi approvato dal Consiglio di amministrazione e dal Consiglio generale. Nel dettaglio, il gettito contributivo è stato pari a 366,948 milioni di euro (rispetto ai 353,734 mln del 2006), mentre i soli contributi Ivs sono stati pari a 337,925 milioni rispetto (323,726 mln nel 2006). Le entrate contributive correnti hanno, quindi, fatto registrare un incremento di 13,213 milioni di euro, pari al 3,74%. Per il mancato rinnovo del Contratto collettivo, invece, ogni anno l’Istituto perde mediamente intorno ai 18 milioni di euro, spiega l’Inpgi in una nota. Pertanto, l’incremento dell’incidenza della spesa pensionistica rispetto alle entrate ha comportato un restringimento della ‘forbice nel rapporto tra entrate e uscite, portandolo ad una percentuale pari al 90,3% rispetto all’88,9% del 2006. Nonostante questo, la riserva dell’Ente ammonta a 1.485,738 milioni di euro. La spesa pensionistica, in particolare, è aumentata del 6,01%, a fronte di una crescita dei contributi Ivs correnti pari al 4,39%. Nel corso dell’anno sono stati liquidati 379 nuovi trattamenti di pensione. Sono diminuite, invece, le domande di anzianità. Gli iscritti all’Istituto sono invece aumentati dell’1,90% rispetto al 2006. Il numero dei contratti accertati è cresciuto dell’1,80%. Di questi, 14.558 sono riferiti a professionisti, 2.454 a pubblicisti, 1.067 a praticanti. L’aumento più significativo, nell’emittenza radio televisiva e nella Pubblica Amministrazione. Una riflessione sul rapporto fra i contratti a tempo indeterminato e quelli a termine: i primi sono aumentati del 2,61%, i secondi del 9,27%. Conseguenza del precariato, l’aumento sensibile della spesa per disoccupaz ione: quasi il 52% dei trattamenti sono stati erogati alla scadenza di rapporti a termine. Per quanto la Cassa Integrazione Straordinaria, la relativa spesa ha subito, invece, una contrazione del 48,27% sul 2006. Le ispezioni concluse nelle aziende hanno comportato la notifica di 83 verbali ispettivi: 28 aziende editoriali sono risultate in regola; i 55 verbali con addebito hanno dato luogo all’accertamento di contributi per un totale di 14,014 milioni e di sanzioni per un totale di 7,786 milioni. Il valore del patrimonio immobiliare dell’Inpgi è pari a 683,881 milioni di euro, escluse le sedi istituzionali dell’ente (via Nizza e Piazza Apollodoro). Nel 2006, invece il patrimonio dei fabbricati era pari 684,020 milioni di euro. L’afflusso economico derivante dai canoni di locazione è aumentato del 16,27%. Il rendimento del patrimonio mobiliare è stato influenzato, invece, dall’andamento dei mercati finanziari internazionali, piuttosto volatili nel secondo semestre. (ANSA)

printfriendly pdf button - Giornalisti, INPGI: "sul bilancio 2007 pesa il mancato rinnovo del contratto"