I rottamandi

Giovedì 8 ottobre a Roma si è tenuto un convegno sullo stato delle tv locali promosso da Millecanali in occasione del quarantennale (di entrambi: tv e rivista).
Un’occasione notevole per fare il punto della situazione del comparto. Ma un’opportunità andata in gran parte perduta, posto che, nonostante i lodevoli sforzi dell’organizzazione, la platea era veramente ridotta, quantomeno relativamente agli editori locali, che avrebbero dovuto essere i maggiori interessati. E’ vero che gli interventi dei politici di turno sono stati di un tedio e di una mediocrità senza limiti (ma questo era scontato), un po’ per la totale incompetenza tecnica (“c’è il problema delle frequenze”: capirai, c’è da 40 anni…), giuridica (“occorre una legge quadro”: perché il D. Lgs. 177/2005 cos’è?) e prospettica (siamo ancora al “le tv locali sono un baluardo del pluralismo”…), un po’ perché su loro non confida più nessuno; ma almeno l’assemblea poteva essere l’occasione per incrociare i colleghi e fare un po’ di associazionismo passeggero e istintivo, visto che quello formale e sindacale è ormai pressoché estinto. Così non è stato e quindi il commento più frequente fra i giornalisti presenti – quelli sì, molti – è stato: ma gli editori locali credono ancora a loro stessi? O sono stati folgorati sulla via della rottamazione?    

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - I rottamandi

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL