Effetto valanga

Chi aveva salutato l’ingresso di Mediaset nella radio come l’ouverture di una superconcentrazione che avrebbe annichilito il comparto, ha fatto male i calcoli.

E’ vero che il Biscione, nell’immediato, potrebbe controllare 20 mln di ascoltatori su 31 sintonizzati sul medium. Ma è anche vero che le contromisure dei concorrenti non si sono fatte attendere, esprimendo una vigoria che le tv (purtroppo) hanno perduto da tempo: alleanze editoriali e commerciali fino a sei mesi fa nemmeno concepibili; investimenti per il rinvigorimento di posizioni; lancio di nuovi prodotti. Il turn-over cui stiamo assistendo in questi giorni è forse solo la punta dell’iceberg di una reazione a catena che potrebbe determinare (a dispetto dei detrattori) un circolo virtuoso anche su scale locale, con nuovi progetti di syndication finalizzati a rafforzare le posizioni commerciali dei player che non possono accedere all’acquisizione di titoli concessori nazionali. In fisica e in chimica, l’effetto valanga è quel fenomeno a mente del quale una reazione/evento produce tra i suoi prodotti alcuni prodotti uguali a quelli che hanno dato origine alla reazione e sono in grado di iniziarne una nuova. Ecco, in Radio sta accadendo proprio questo.

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Effetto valanga

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL