Il DTT sarà la tomba delle tv locali?

Troppa superficialità. Troppo affidamento. Le televisioni locali hanno sottovalutato il digitale terrestre. Ma non nelle sue potenzialità tecnologiche, quanto nel tipo di approccio politico che esso imponeva. Così ora si trovano, a giochi quasi completati, a scoprire, con terrore, che molte di esse lasceranno canali presintonizzati in posizioni interessanti del telecomando e coerenti con l’utenza ricevente per canali collocati in numerazioni assurde (grazie ai codici LCN già spartiti dai grandi) e in direzione opposta alle antenne riceventi. Cosicché nessuno le cercherà (più) e chi lo farà non le troverà (più).
Di ciò dovranno ringraziare i loro rappresentanti ai tavoli istituzionali. Chi è causa del suo mal, pianga sè stesso.
 
printfriendly pdf button - Il DTT sarà la tomba delle tv locali?
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Il DTT sarà la tomba delle tv locali?

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL