Informazione e politica. Caso Gentile, cdr dell’Ora: “Quereleremo il senatore. Gravi le frasi riferite a un nostro collega defunto”

«Il senatore Antonio Gentile, fino ad oggi, non si era mai interessato alla situazione lavorativa dei giornalisti de L’Ora della Calabria. Spiace che lo faccia solo ed esclusivamente ora, evidentemente per distogliere l’attenzione dai problemi ben più seri che lo riguardano».

Lo rende noto in un comunicato del cdr dell’Ora della Calabria, il giornale al centro dell’attenzione mediatica-politica per il caso Gentile. «Abbiamo le nostre vertenze sindacali e le stiamo affrontando serenamente – spiegano i giornalisti della testata calabrese – e non consentiamo che qualcuno, dall’esterno e senza conoscere la reale situazione, stigmatizzi alcunchè. Stante la gravità delle dichiarazioni rilasciate, annunciamo querela nei confronti di Gentile per le varie storture di cui si è reso protagonista. Tra queste ci sono quelle molto gravi riferite al nostro defunto collega Alessandro Bozzo, nome che il senatore Gentile non ha diritto nemmeno di pronunciare, se non per rispetto almeno per buon gusto». (M.L. per NL)
printfriendly pdf button - Informazione e politica. Caso Gentile, cdr dell’Ora: “Quereleremo il senatore. Gravi le frasi riferite a un nostro collega defunto”