Internet. Approvati a Seul i nomi a dominio internazionalizzati.

Internet ha appena compiuto un passo enorme. Un passo che in qualche modo ne semplificherà e aumenterà la diffusione, risolvendo in modo trasversale anche alcuni dei limiti imposti dal digital divide.

Infatti, il divario digitale è una questione che non si chiarisce solo garantendo la connessione a potenziali utenti residenti in aree territoriali difficilmente raggiungibili, ma anche rendendo ancora più accessibile il web nelle regioni in cui già esiste, ma non è sufficientemente radicato. Ragion per cui l’ICANN (Internet Corporation for Assigned Names and Numbers), in occasione del recente summit annuale tenutosi a Seoul, ha ammesso in via definitiva l’utilizzo degli Internationalized domain names (IDNs). Ciò significa che d’ora in poi, nella composizione dei nomi a dominio saranno accettati anche caratteri non latini, offrendo dunque a molte regioni asiatiche, medio – orientali o russe di nazionalizzare e, quindi, di migliorare l’utilizzo del web. Ora, nella barra degli indirizzi potranno essere digitati caratteri di alfabeti quali l’ebraico, il cinese, l’hindi o l’arabo e saranno ammessi anche tutti i segni diacritici (per esempio, la dieresi), che consentono di distinguere pronuncia o significato dei vocaboli di altre lingue (quali per esempio il tedesco, l’estone, l’ungherese, il turco o il portoghese). Secondo il ceo Rod Beckstrom, ICANN ha compiuto un passo storico che renderà internet più accessibile a milioni di utenti in regioni in cui il web sta registrando crescite vertiginose. Su Wikipedia è possibile visualizzare l’elenco dei domini generici di primo livello che accettano la registrazione dei NDIs. (Marco Menoncello per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Internet. Approvati a Seul i nomi a dominio internazionalizzati.

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL