IVA – Detrazione possibile anche per beni e servizi non effettivamente utilizzati

Il diritto alla detrazione sorge quando l’imposta diventa esigibile e può essere esercitato entro il termine di presentazione della dichiarazione del secondo anno successivo a quello in cui è sorto il diritto alla detrazione


IPSONews

L’IVA si può detrarre anche se i beni e servizi destinati ad essere impiegati per operazioni che danno diritto a detrazione non sono effettivamente utilizzati. Il diritto alla detrazione sorge quando l’imposta diventa esigibile e può essere esercitato entro il termine di presentazione della dichiarazione del secondo anno successivo a quello in cui è sorto il diritto alla detrazione, il quale deve comunque essere esercitato alle condizioni esistenti al momento della sua nascita.

È quanto stabilito dall’Agenzia delle Entrate in risposta ad un interpello di un Comune che aveva rinnovato la concessione dei servizi di distribuzione del gas. L’Agenzia ha inoltre precisato che il Comune può compensare il credito IVA, mediante F24, con le ritenute sui redditi da lavoro autonomo e da lavoro dipendente, con le ritenute operate per le addizionali comunale e regionale dell’IRPEF e con l’IRAP.

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - IVA - Detrazione possibile anche per beni e servizi non effettivamente utilizzati

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL