IVA – Imposta sul valore aggiunto – Conferimento di ramo d’azienda – Subentro nel plafond

Qualora a seguito di un’operazione straordinaria di conferimento del ramo d’azienda, la conferente (per il ramo d’azienda non conferito) e la conferitaria (in relazione al ramo d’azienda in cui subentra) prevedono di effettuare operazioni che attribuiscono lo status di esportatore abituale, il plafond maturato dalla sola conferente prima della operazione straordinaria può essere suddiviso con la conferitaria.

Lo ha precisato l’Agenzia delle Entrate.
 
 
 
 
printfriendly pdf button - IVA - Imposta sul valore aggiunto - Conferimento di ramo d’azienda - Subentro nel plafond