Iva – Imposta sul valore aggiunto – Conferimento di ramo d’azienda

AdE risoluzione n. 165/e del 21 aprile 2008


Nel caso di conferimento d’azienda il beneficio della non imponibilità Iva per l’acquisto e l’importazione di beni e servizi (c.d. “plafond Iva”) è trasferibile dalla società conferente alle conferitarie anche se alle subentranti non sono attribuiti i debiti relativi al personale dipendente. E’ quanto precisato dall’Agenzia delle Entrate.

AdE risoluzione n. 165/e del 21 aprile 2008

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Iva – Imposta sul valore aggiunto - Conferimento di ramo d'azienda

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL