La crisi dell’editoria si combatte online

(ADG Informa) – L’editoria è sempre più online. Il mondo di Internet è il luogo dove si cercano nuovi positivi risultati. Di certo, non mancano idee ed iniziative. Il Time ha inventato il magazine “fai da te”. Si chiama Mine e consente agli utenti di scegliere tra gli articoli delle testate del gruppo, andando a comporre una rivista personalizzata di 36 pagine, comprese le 4 di pubblicità. Il risultato del collage può essere consegnato via e-mail oppure in forma cartacea, via posta ordinaria.  L’introduzione di contenuti a pagamento, invece, sembra la risposta di due tra i quotidiani più noti e letti d’Inghilterra: The Times e The Independent. Sempre in Gran Bretagna, il The Sun sta preparando il lancio della propria radio online, previsto per il 20 aprile. Intanto a Seattle chiude l’edizione cartacea del Seattle Post, ma sopravvive la versione web della testata. (C.C.)
 

printfriendly pdf button - La crisi dell’editoria si combatte online
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - La crisi dell’editoria si combatte online

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO