L’economia globale della radio vale 26,6 mld di pound

L’OFCOM britannico ha appena rilasciato l’edizione 2009 del report International Communications Market, estesa indagine sull’economia globale dei mezzi di comunicazione.

La sezione sulla radiofonia dice che questa industria ha generato nel 2008 un fatturato mondiale pari a 26,6 miliardi di sterline con un calo di 2,2 punti percentuali sul 2007. In Italia l’economia della radio vale tra pubblicità e fondi pubblici, appena 1,1 miliardo di sterline (fate voi i conti, ormai la sterlina è di poco superiore all’euro) ma in compenso è insieme al Canada l’unica grande nazione sviluppata (?) dove questa economia è in leggera crescita rispetto al 2007. Siamo anche tra le nazioni che la radio la ascoltano di più. Ci sono decine e decine di tabelle interessanti in questo studio e potete scaricarle gratuitamente a questo indirizzo del sito OFCOM. All’indirizzo sopra indicato trovate diverse altre statistiche. (Radio Passioni)
printfriendly pdf button - L'economia globale della radio vale 26,6 mld di pound
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - L'economia globale della radio vale 26,6 mld di pound

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO