Libri. Il rapporto di lavoro in agricoltura

Il mercato del lavoro agricolo presenta caratteristiche peculiari, sia per quanto attiene alla tipologia di imprese, sia con riferimento alle categorie e ai rapporti contrattuali dei lavoratori occupati, sia infine a causa delle diversificazioni produttive verificatisi negli ultimi anni.

Accanto alle tradizionali e antiche attività di coltivazione e allevamento, di recente se ne sono diffuse altre, quali la ricezione e l’ospitalità turistica, la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti, i servizi conto terzi, la tutela del territorio, la produzione di biocarburanti e di energia elettrica. Lo scopo del presente libro consiste nel chiarire dette particolarità, analizzando l’intero settore nelle sue diversificate sfaccettature giuslavoristiche, con i sottesi riflessi contrattualistici ed assicurativo-previdenziali e l’incidenza degli interventi di matrice comunitaria, legati in buona parte ad aiuti economici. L’edizione aggiornata di Luigi Pelliccia – avvocato giuslavorista del foro di Siena e Professore incaricato di Diritto alla Sicurezza Sociale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Siena – contiene La Circolare INPS n. 81 del 27 giugno 2014 (che ha fornito le istruzioni necessarie ai datori di lavoro agricoli al fine di fruire delle agevolazioni previste dal c.d. bonus giovani), le agevolazioni previste dal c.d." pacchetto campo libero" per le imprese agricole che, dal 1° luglio 2014 al 30 giugno 2015, assumeranno giovani tra i 18 ed i 35 anni, e da ultimo il rinnovo del CCNL per gli operai agricoli e florovivaisti, sottoscritto il 22 ottobre 2014. Impreziosisce l’opera la prefazione a cura del Prof. Riccardo Del Punta, Ordinario di Diritto del Lavoro presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Firenze. Il volume, edito da Maggioli Editore (www.maggiolieditore.it) è in vendita al costo di € 30,00. (V.R. per NL)
 
printfriendly pdf button - Libri. Il rapporto di lavoro in agricoltura