Libri. L’approvazione del diritto proprio per gli istituti di vita consacrata, ex can. 587

Il libro presenta l’analisi dell’istituzione canonica dell’approvazione del diritto proprio, riportata nel can. 587 tra le norme comuni agli istituti di vita consacrata.

Lo studio presentato nel volume intende offrire una migliore comprensione della vita consacrata nel generale assetto della Chiesa. L’autrice Simona Paolini – suora delle francescane missionarie di Gesù Bambino e docente di Storia delle Fonti e delle Istituzioni del diritto canonico, di Filosofia del Diritto e di Diritto della vita consacrata presso la Pontifica Università Antonianum di Roma e la Facoltà Pio X dello Studium Marcianum di Venezia – dopo aver rilevato e sottolineato le difficoltà, se non addirittura l’incapacità del mondo di oggi di comprendere il senso del diritto nel campo ecclesiale, esprime in maniera chiara e diretta il suo punto di vista in merito alla questione. “Lo studio sul diritto dei religiosi ha proprio la pretesa di meglio comprendere chi sia l’Homo Deo devoto, e quale sia il posto a lui riservato, nella sua connaturata socialità, ossia nell’assetto ecclesiale”, riporta la studiosa nelle pagine del testo. Il metodo adottato dalla francescana è sfaccettato e pluridisciplinare: è storico, giuridico e teologico al tempo stesso e grazie a questa strategia il lettore è accompagnato per mano nell’approfondimento dell’ecclesiologia contemporanea. L’obiettivo del volume, come l’autrice stessa dichiara, è quello di “lasciare una parola di chiarificazione, che non a partire da riflessioni personali, né da conferme teologiche pregiudiziali, bensì prendendo le mosse dal lato del diritto, ed in particolare dell’istituto dell’approvazione del diritto proprio dei religiosi, possa suggerire percorsi concreti di conoscenza del Mistero della Chiesa”. I tre capitoli in cui è suddiviso il testo sono, nella loro totalità, chiari e lineari: la prima sezione con taglio prettamente storico-giuridico, svolge un ruolo introduttivo al secondo capitolo che mette invece in luce il tema specifico dell’approvazione del diritto proprio degli istituti di vita consacrata. Il discorso dell’ultima sezione si sofferma sul diritto proprio, che offre al pubblico spunti di riflessione teologica e spirituale. Chiude l’intero testo una conclusione dell’autrice che elenca tutti i frutti emersi durante il suo lavoro di studio. Il testo, edito da Marcianum Press (www.marcianumpress.it), è disponibile alla vendita al costo di € 32,00 (V.R. per NL)
 
printfriendly pdf button - Libri. L’approvazione del diritto proprio per gli istituti di vita consacrata, ex can. 587
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Libri. L’approvazione del diritto proprio per gli istituti di vita consacrata, ex can. 587

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL