Licenza Siae per i Deejay: il punto sulla sperimentazione

Il 24 giugno, presso la Sala Convegni della Biblioteca e Museo Teatrale del Burcardo a Roma, si terrà la conferenza stampa “Licenza Siae per le copie-lavoro dei Deejay: una sperimentazione riuscita”. L’incontro servirà a fare il punto sui primi sei mesi di sperimentazione sul rilascio della licenza che consente ai deejay la realizzazione di “compilation” di brani musicali appartenenti al repertorio tutelato dalla Sezione Musica della Siae, purché riversati da registrazioni lecitamente distribuite o poste in commercio e lecitamente acquisite. Uno strumento, la nuova licenza, che garantisce gli autori e facilita l’attività dei dejay. Si parlerà inoltre del nuovo regolamento che disciplina il “bollino” Siae, come stabilito dal DPCM 23.2.2009 n.31. Relatori: Manlio Mallia, Vicedirettore generale della Siae, Maria Assunta Blanchi, dirigente della Sezione Musica Mercato Fonovideografico e Giancarlo Pressenda, funzionario della Sezione Musica della Siae. Parteciperanno i rappresentanti di: Associazione Italiana Disc Jockey (AID), Associazione DeeJay (A-Dj), Associazione Nazionale Produttori Autori DeeJay (ANPAD), Assodeejay di Assoartisti. Durante la conferenza verrà effettuata una dimostrazione della procedura di licenza on-line. La partecipazione è ad inviti.
printfriendly pdf button - Licenza Siae per i Deejay: il punto sulla sperimentazione