Lo Zoo di 105 apre il serraglio. Mazzoli scende in strada e

Sit-in di protesta con tuffo, oggi pomeriggio davanti alla sede di Radio 105 in Largo Donegani, per scongiurare la chiusura del seguitissimo programma radiofonico ‘Lo zoo di 105’


ANSA

Il dj conduttore Marco Mazzoli si è buttato seminudo nella fontana di Largo Donegani, nel centro di Milano, in presenza di un nutrito gruppo di ascoltatori chiamati a sostenere la protesta. Con gli altri speaker del programma radiofonico (ovvero Fabio Alisei, Paolo Nosei, Leone di Lernia e Wender), il dj è sceso in piazza davanti alla sede per protestare contro l’intenzione della direzione generale della radio di abbassare i toni del programma o addirittura di sospenderlo. ‘Lo Zoo di 105’ è infatti noto per la maniera forte di proporre temi di attualità, in un clima spesso irriverente e con un linguaggio pesante. La trasmissione, insomma, sarebbe andata troppo fuori le righe e, come osserva il direttore artistico Angelo De Robertis “rischia in questo modo di far del male e non più solamente di divertire”. Al momento della protesta la Direzione si è limitata a sostituire la programmazione in onda con una replica. Ieri la sosta di un minuto sui binari del tram, oggi il bagno di Mazzoli seminudo nella fontana. L’obiettivo della protesta é, secondo i conduttori, di impedire che vengano limitate la libertà di espressione e l’autonomia di un programma radiofonico che, seppure in modo forte, “parla della realtà, con il linguaggio dei normali ragazzi per strada”, come spiega lo stesso Mazzoli.

printfriendly pdf button - Lo Zoo di 105 apre il serraglio. Mazzoli scende in strada e
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Lo Zoo di 105 apre il serraglio. Mazzoli scende in strada e

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO