Manovra Bis: Bocchino, non serve a Italia. Non regalare frequenze tv

La manovra correttiva all’esame in commissione Bilancio al Senato ”e’ l’esatto opposto di quello di cui l’Italia e gli italiani hanno bisogno”.

Lo afferma il vicepresidente di Fli, Italo Bocchino, nel corso della presentazione delle proposte alternative del Terzo Polo alla manovra correttiva, avvenuta oggi a Palazzo Madama.”Si doveva tagliare la spesa pubblica, ma non e’ stato fatto”, aggiunge Bocchino, secondo cui ”non si interviene sulla lotta all’evasione e non si vuole colpire la corruzione”. Infine, attacca l’esponente di Fli, ”regaliamo le frequenze televisive per motivi comprensibilissimi, perche’ sappiamo bene a chi devono essere regalate”. (ASCA)
 
 
printfriendly pdf button - Manovra Bis: Bocchino, non serve a Italia. Non regalare frequenze tv
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Manovra Bis: Bocchino, non serve a Italia. Non regalare frequenze tv

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL