Mediaset, accordi per 800 milioni con Warner e Universal

Il gruppo del Biscione porta a casa le nuove produzioni hollywoodiane


Mediaset punta ancora sui film per la prossima stagione. Si è concluso ieri il mega accordo, da 800 milioni di euro, con il quale il gruppo di Cologno Monzese ha acquistato un vasto elenco di film hollywoodiani dalle major Warner (quella del beniamino Harry Potter) e Universal (quella de I Pirati dei Carabi, l’ultimo successo con Johnny Deep). Con questa operazione il Biscione si è impossessato del diritto di trasmettere in esclusiva tutte le nuove produzioni (sia i film, sia le serie televisive) delle suddette major per i prossimi quattro anni. Mediaset ha pagato circa 350 milioni di euro a Universal, altrettanti 430 a Warner: queste sono le cifre che permetteranno di mandare in onda centinaia di nuovi film, non solo sulle emittenti in chiaro (Rete 4, Canale 5, Italia 1), ma anche sulla pay tv. Ora rimane solo da decidere se tenere per sé i diritti acquisiti in modo da non vedere, su emittenti concorrenti, tutte le produzioni acquistate, oppure rivendere gli stessi alla pay tv italiana, caso nel quale la prima e diretta interessata sarebbe quella di Sky del magnate Murdoch.
Il gruppo del Biscione, con questo mega accordo, conferma la posizione presa e la strategia adottata, già negli scorsi anni, per il calcio: acquistare diritti di diffusione delle immagini sia in tv, sia attraverso il web, in questo caso con il dichiarato intento di rivenderli ad operatori del settore. Mediaset si è infatti già assicurata i diritti per le due stagioni fra il 2007 e il 2009 delle principali squadre italiane (Milan, Juventus, Inter, Lazio, Roma, Messina, Livorno e Torino), e possiede anche un’opzione per il 2009-2010 che riguarda Milan, Juve, Inter, Lazio, Livorno, Messina e Roma. (Marco Menoncello per NL)

printfriendly pdf button - Mediaset, accordi per 800 milioni con Warner e Universal